Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 28 NOVEMBRE 2022
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Federico Cesi, un grande mecenate ed un autentico pioniere

di Giovanni Di Guardo

27 GIU -

Gentile Direttore,
correva l'anno del Signore 1603 quando Federico Cesi, a soli 18 anni, fondava a Roma l'Accademia dei Lincei, il primo consesso scientifico della storia. Effigie dell'Accademia era giustappunto una lince, alla cui spiccata capacità visiva si ispirava la scritta che campeggiava al di sotto dell'animale, "Sagacius Ista", più acuta di questa (alias di una lince).

"Institutor, Princeps, Utrumque", così veniva appellato Federico Cesi, insigne umanista, filosofo e botanico, nonche' pioniere della microscopia vegetale, presso la cui prestigiosa Accademia - trasferitasi nel frattempo ad Acquasparta, in provincia di Terni - soggiornò, nel 1624, il "Fratello Linceo" Galileo Galilei. A quest'ultimo e' stata altresi' attribuita la frase "L'intenzione dello Spirito Santo (sarebbe) d'insegnarci come si vadia al cielo e non come vadia il cielo", compito di cui si dovrebbe piuttosto far carico la Scienza - l'Astronomia nella fattispecie -, un celebre motto la cui paternità spetterebbe invece al Cardinale Cesare Baronio.

Nell'era della pandemia da Covid-19, in cui gli Scienziati hanno subito e continuano tuttora a subire violenti quanto ingiustificati attacchi da parte di chi ignora persino cosa sia e come sia fatto un virus, una così chiara e netta demarcazione - esplicitata ben 4 secoli orsono - fra il "campo di manovra" della Religione e quello della Scienza ci fa riflettere. 

"O Tempora O Mores"!

Giovanni Di Guardo 

Già Professore di Patologia Generale e Fisiopatologia Veterinaria presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università degli Studi di Teramo



27 giugno 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy