Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Venerdì 27 GENNAIO 2023
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Per la Salute mentale servono più risorse ma anche più qualità

di Associazione Nazionale Famiglie in Rete OdV ETS

24 GEN -

Gentile direttore,
vorremmo unire la nostra voce di associazione nazionale di familiari e utenti della Salute mentale alle riflessioni apparse sulla Sua testata (QS 13 gennaio 2023 - Cavicchi) a proposito dell’appello inviato da 91 direttori di dipartimento salute mentale italiani, datato 11 gennaio 2023, alle massime cariche dello Stato e a chi detta le linee guida nazionali in materia di Sanità (QS 12 gennaio 2023).

Abbiamo deciso di unirci alle molte associazioni di familiari e utenti per la Salute Mentale, che da tutta Italia hanno scritto agli stessi destinatari per far proprie e sostenere le richieste dei direttori.

Una “sofferta Lettera Appello”, premettono i firmatari. E così proseguono: “Le condizioni drammatiche in cui stiamo sempre più scivolando consentono ai dipartimenti di erogare con estrema difficoltà le prestazioni che, invece, dovrebbero essere garantite dai Livelli Essenziali di Assistenza”.

La lettera proviene da 91 dipartimenti. Novantuno territori di cura e di riabilitazione che rappresentano nel loro totale decine di migliaia di operatori italiani e decine di milioni di utenti italiani. Gente alle prese con presìdi ambulatoriali in disfacimento, in chiusura, sguarniti, aperti a giorni alterni. Servizi impotenti davanti all’emergenza salute mentale di una popolazione in crescente sofferenza per le tante difficoltà sociali, psichiche ed economiche di questi ultimi anni.

La richiesta è urgente e irrimandabile: serve che alla salute mentale venga destinato il 5% del fondo sanitario, in linea con l’impegno assunto dai Presidenti delle Regioni nel 2001, anche eliminando i tetti alle assunzioni; laddove le assunzioni servono, i tetti non sono solo un problema di chi lavora, ma sono prima di tutto un problema per i cittadini: non riducono il costo del lavoro, riducono il finanziamento del diritto.

Comprendiamo il momento di grave crisi economica che attraversa il nostro Paese, e proprio per questo abbiamo voluto aggiungere alla richiesta di risorse contenuta nell’appello un’ulteriore istanza: abbiamo chiesto alle istituzioni di aumentare la produttività del sistema Salute Mentale non tagliandone i costi bensì aumentandone la qualità.

E’ molto interessante uno studio OCSE, in cui si stima che il costo delle malattie mentali non diagnosticate o mal gestite, abbia un impatto economico fino al 4,2% del PIL.

Riteniamo che per aumentare la qualità dei servizi di Salute Mentale siano fondamentali:

Noi associazioni per la salute mentale siamo consapevoli che una migliore qualità dei servizi sociosanitari deve passare dall’ascolto e dal coinvolgimento dei cittadini, in tutte le fasi del processo: analisi, progettazione, valutazione dei servizi.

Nella nostra lettera abbiamo perciò ribadito quanto non ci stanchiamo mai di affermare: siamo sempre stati e continuiamo ad essere disponibili a collaborare e a progettare gratuitamente per il bene dell’utenza e di tutti, insieme alle istituzioni e agli operatori che vorranno davvero ridisegnare il futuro della Salute Mentale nel nostro Paese.

Associazione Nazionale Famiglie in Rete OdV ETS

Coordinamento associazione di pazienti e familiari per la salute mentale



24 gennaio 2023
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy