Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 24 LUGLIO 2024
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Standard di personale dirigenziale farmaceutico Ssn

di Luisa Paese e Giangiuseppe Console

12 GEN - Gentile direttore,
nel numero del Suo giornale del 20 dicembre ultimo scorso, con l’articolo dal titolo “Il fabbisogno di personale del SSN, questo sconosciuto” di Claudio Maria Maffei, è stato plasticamente rappresentato come, nell’ultimo anno, nonostante le carenze di personale reiteratamente espresse, poco si sia fatto e detto, anche a mezzo stampa, su tale argomento. Eppure il problema del personale in sanità rappresenta un elemento centrale di criticità che sta mostrando da anni tutte le crepe legate alla mancata valorizzazione del capitale umano di cui dispone.

Inutili, quanto inascoltate, sono state le norme che negli anni hanno messo in evidenza la necessità di realizzare e proporre una formulazione dei fabbisogni e standard di personale, riproducibile nelle variegate realtà del SSN, per far fronte, anche, alle nuove sfide del PNNR, che dovrebbe vedere il territorio, finalmente, protagonista e non più ancillare rispetto all’ospedale.

Nello specifico, in merito alla professione di dirigente farmacista del SSN che rappresentiamo come Associazione Sindacale SiNaFO, abbiamo posto in essere un focus su ulteriori riflessioni riguardanti una professione che, per quanto scarsamente conosciuta, esprime, all’interno del Sistema Sanitario, una valenza fondamentale in quanto assicura livelli assistenziali fondamentali per la cura intra/extra ospedaliera dei pazienti attraverso l’attività di gestione ed erogazione dei farmaci e dispositivi medici nonché per l’attività produttiva dei laboratori galenici di allestimento di farmaci antitumorali, di verifica e gestione dell’appropriatezza del bene farmaco come previsto dalla normativa.

Senza dire della gestione di una elevatissima quota delle risorse assegnate alle Aziende sanitarie a garanzia della sostenibilità nonché del corretto uso e rendicontazione anche della spesa. A fronte di tutta questa mole di attività/responsabilità che viene svolta a livello ospedaliero e territoriale, non si riscontra in generale né a livello dei media né, tantomeno, da parte dei nostri datori di lavoro (alias direttori generali), alcun supporto valido in termini di rimpinguamenti delle risorse di personale reiteratamente invocati.

Proprio per la consapevolezza di queste criticità, già nel 2017, quando il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin in occasione dell’incontro del 31 gennaio 2017, aveva chiesto di fornire un contributo concreto per la definizione degli standard di fabbisogno del personale dirigente SSN, abbiamo colto al volo l’occasione di aderire ad una richiesta che finalmente potesse far piena luce in modo obiettivo e tangibile su quelle che erano le linee di attività della nostra professione, correlandole coerentemente al personale necessario.

Così nel mese di maggio 2017, tra i primi e, sembrerebbe, unici come categoria professionale, abbiamo prodotto e pubblicato un Manuale per la definizione del fabbisogno di dirigenti per i Servizi Farmaceutici SSN dal titolo “Criteri generali per la definizione di standard della dirigenza farmaceutica ospedaliera e territoriale del S.S.N.”. Questo lavoro, frutto della collaborazione con le due Società Scientifiche di categoria del settore pubblico, la SIFO (Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie) e la SIFaCT (Società Italiana di Farmacia Clinica e Terapia) è diventato uno strumento di verifica e confronto sulle reali necessità di dotazione organica (relativamente alla sola figura dei farmacisti dirigenti del SSN) necessaria per garantire un servizio ospedaliero e territoriale di qualità che potesse far fronte a tutte le esigenze quotidiane di attività che si rendono necessarie e indispensabili per sostenere l’attività clinica di prevenzione, diagnosi e cura all’interno del SSN.

Il Manuale è stato socializzato a suo tempo al Ministro Lorenzin e ad altri stakeholder del settore e si ricorda anche un nostro articolo di presentazione, pubblicato sempre sul Suo giornale, in data 18 APRILE 2017, dal titolo “Un “Manuale” per la definizione del fabbisogno di dirigenti per i Servizi Farmaceutici del Ssn”.

Lo stesso lavoro, più di recente, con le specifiche sulle attività e numeri necessari, è stato presentato in vari interventi nonché nel dibattito finale negli “Stati Generali della Professione Farmaceutica Ospedaliera e Territoriale nel SSN”, promosso il 4 e 5 maggio 2023 dalla nostra Organizzazione SiNaFO e dalla Società Scientifica Sifact, che si è tenuto a Roma, presso il Nobile Collegio Farmaceutico, alla presenza e partecipazione di tante istituzioni ed associazioni.

In questi anni il Manuale è stato una base per molte aziende sanitarie per la definizione di fabbisogni dei dirigenti farmacisti operanti nel SSN sia a livello ospedaliero che territoriale. Per questo è stato, per noi, motivo di perplessità riscontrare che nel primo documento AGENAS, Protocollo n. 2022/0005733 del 10/06/2022, pag. 1 di 82, sul Metodo per la determinazione del fabbisogno del personale ospedaliero” mancava la parte relativa alla nostra professione, inserita nella Dirigenza Sanitaria, (punto 2 pagina 22 del documento stesso) per “carenza di dati di riferimento”.

Questa affermazione ci ha rammaricato non poco perché il lavoro del 2017 a nostro avviso risulta ancora attuale e potrà essere rivisitato, se necessario, solo limitatamente rispetto alle norme e alle poche modifiche sopraggiunte in questi anni. Infatti è stato costruito in forma di manuale, organizzato per ambito di riferimento (ospedale/territorio) e per complessità strutturale (di base, media o alta), nonché per singole linee di attività, facilmente rilevabili nei Servizi aziendali sia nelle linee che nei numeri. Tutto ciò, per offrire il necessario supporto ai colleghi nel momento della rappresentazione ai vertici aziendali delle reali esigenze di organico definite secondo un metodo obiettivo trasversale e condiviso che potesse consentire di definire facilmente ed in modo omogeneo le risorse di personale, dirigenziale e non, utili a garantire i livelli assistenziali all’interno dei servizi farmaceutici ospedalieri e territoriali.

In una recente interlocuzione al tavolo tecnico sindacale, istituito dal Ministro Schillaci, sui fabbisogni e standard e sui decreti 70 e 77, su richiesta di Agenas, abbiamo avuto modo di rimarcare quanto espresso in questa nota.

Pertanto, in allegato alla presente, Le inviamo il Manuale sugli standard in formato elettronico confidando nel Suo interesse affinché, attraverso il Suo prestigioso giornale, possa essere evidenziato e diffuso il metodo da noi adottato quale contributo specialistico specifico della nostra Associazione SiNaFO in unicum con le due società scientifiche Sifact e Sifo.

Luisa Paese
Segretario Generale Agg. Fassid area SiNaFO

Giangiuseppe Console
Presidente Nazionale Fassid area SiNaFO

12 gennaio 2024
© Riproduzione riservata

Allegati:

spacer Manuale

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Sede legale:
Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Sede operativa:
Via della Stelletta, 23
00186 - Roma
Direttore responsabile
Luciano Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Tel. (+39) 06.89.27.28.41

info@qsedizioni.it

redazione@qsedizioni.it

Coordinamento Pubblicità
commerciale@qsedizioni.it
    Joint Venture
  • SICS srl
  • Edizioni
    Health Communication
    srl
Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy