Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 01 OTTOBRE 2022
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Alle Amministrative vota un infermiere

di Michele Borri

16 MAG - Gentile Direttore
in questi giorni ho avuto modo di confrontarmi con alcuni colleghi che, nel nostro territorio Provinciale, hanno scelto per la prima volta di presentarsi quali candidati per le elezioni Amministrative che si terranno tra pochi giorni. Come Professione, quella Infermieristica è sempre stata una realtà poco rappresentata a livello politico, sia negli ambiti Comunali, che in quelli Regionale e Nazionale; se non risulta possibile identificare una causa primaria sottostante - che sia la mancanza di volontà di confrontarsi con il mondo politico, la difficoltà di erodere consensi ad altre categorie professionali o l'incapacità, quale comunità, di coagularsi nei momenti del voto, poco importa - ma è palese che il risultato di questo atteggiamento sia la storica mancanza di Infermieri negli ambiti decisionali che indirizzano le politiche sociali, ed in particolare quelle del wellfare cui siamo più direttamente interessati, che difatti risultano cronicamente prive delle istanze tipiche della nostra Professione.
 
Ho trascorso, negli ultimi anni, molto del mio tempo a cercare di valorizzare l'azione di Politica Professionale, e so quanto la presenza di un Infermiere in un contesto dibattimentale e decisionale, da cui derivano scelte che influenzano il futuro, sia determinante per portare avanti le istanze tipiche della nostra Professione, e più in generale, di tutte le Professioni Sanitarie.
 
Per questo motivo va il mio personale plauso ai colleghi che hanno scelto di candidarsi alle Elezioni Amministrative, nel tentativo di costruire una Società che sia maggiormente portatrice dei nostri valori Professionali. 
 
Ritengo inoltre che in un momento storico come questo, anche gli Ordini Professionali possano, quali luogo di aggregazione della comunità professionale, contribuire ad alimentare questo nuovo e positivo impulso, ospitando i candidati in confronti aperti ai colleghi, che avranno così modo di verificare di quali istanze siano essi portatori, al fine di scegliere con maggior consapevolezza come orientare il proprio voto.
 
Rendersi conto che il tempo della delega delle decisioni ad altri sia finito, offre dimostrazione di una Professione finalmente matura anche sotto l'aspetto della partecipazione alla vita politica delle nostre Città: ora si tratta di trovare la capacità di aggregazione e garantire il sostegno ai colleghi che, in coerenza con la nostra personale idea di rappresentanza politica, si sono candidati nelle nostre realtà territoriali.
#votauninfermiere
 
Michele Borri
Infermiere della Provincia di Pavia

16 maggio 2019
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy