Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 14 LUGLIO 2020
Lettere al direttore
segui quotidianosanita.it

Brescia ha finalmente la “sua” radiologia domiciliare

20 MAG - Gentile Direttore,
era soltanto il 17 dello scorso mese di marzo quando, durante il picco dell’epidemia, lanciavo un appello su Quotidiano Sanità, “a Brescia si sente la mancanza della Radiologia Domiciliare” e con grande soddisfazione posso dire che, oggi 19 Maggio, quell’annuncio è diventato realtà e Brescia (ASST della Franciacorta) ha quindi il suo primo servizio di Radiologia Domiciliare.
 
Era dal 2015, anno in cui è stato costituto il gruppo di lavoro nazionale della FNO, che i TSRM attendevano questo momento. La Commissione d’Albo dei TSRM della prov. di Brescia ha creduto e sostenuto lo sviluppo della Radiologia Domiciliare.
 
Sono state numerose le riunioni (nonostante il periodo di estrema emergenza che abbiamo vissuto in prima linea) con i Commissari: Michele Tadiello (ASST Spedali Civili – Vice Presidente) Elena Bagni (ASST del Garda), Stefano Mazza (ASST della Franciacorta) e Nicola Stanga (ASST Spedali Civili) e grazie anche al supporto del Coordinamento Regione Lombardia Ordini TSRM-PSTRP oggi è stato raggiunto un traguardo straordinario, perché non solo è finalmente attivo un Servizio di Radiologia Domiciliare a Brescia ma lo stesso è rivolto principalmente ai pazienti più fragili presenti nel nostro territorio: gli ospiti delle RSA. Riteniamo che la Commissione e l’Ordine debbano essere stakeholder all’interno di processi decisionali ed abbiamo quindi presentato un documento “Covid-19 progetto di Radiologia Domiciliare per i pazienti fragili nel territorio (RSA) delle ASST di Brescia” ai Direttori Generali delle ASST della nostra provincia.

 
Pensiamo inoltre che al domicilio non si debba compiere qualsivoglia atto radiologico ma solo ciò per cui è possibile fornire la stessa qualità clinico diagnostica che si otterrebbe in Ospedale (RX del Torace) e, soprattutto, le attività domiciliari, di qualsiasi ambito, non devono mai essere avulse da grandi contesti che prevedono l’inserimento dei pazienti in progetti di cura integrati. I destinatari ideali delle prestazioni radiologiche domiciliari, lo rimarchiamo con forza, sono i pazienti fragili. A breve anche l’ASST Spedali Civili partirà con un servizio di Radiologia Domiciliare, ci auguriamo questo possa essere da stimolo anche per l’ASST del Garda e per l’ASST ValCamonica.  Grazie a chi oggi ha permesso di raggiungere questo traguardo. 
 
Francesco Zangari
Presidente CdA TSRM prov. di Brescia 

20 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Lettere al direttore

lettere al direttore
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy