Quotidiano on line
di informazione sanitaria
26 SETTEMBRE 2021
Liguria
segui quotidianosanita.it

Fp Cgil: “Stabilizzare personale Covid”

Solo 6% degli infermieri assunti tempo indeterminato: “Per molti di loro la scadenza sarà il prossimo dicembre. Gli operatori della sanità pubblica non saranno più eroi ma, anzi, rischiano di perdere il lavoro mentre dovrebbero esser stabilizzati”. E il concorso per 274 posti per operatori socio sanitari, è stato bloccato da due ricorsi al Tar, ora deciderà il Consiglio di Stato, “sono operatori indispensabili”.

16 LUG - Sono 1.751 le assunzioni complessive nella sanità ligure dall’inizio della pandemia.

Secondo i dati del Ministero della Salute i tempi determinati e le partite Iva prevalgono per tutti i profili, sanitari, tecnici ed amministrativi.
Come tra i 624 infermieri che hanno avuto un contratto nelle aziende sanitarie e negli ospedali: solo 40 possono contare su un posto a tempo indeterminato, appena il 6.4%. Lo comunica Cgil Fp Liguria.

“Per molti di loro la scadenza sarà il prossimo dicembre. Gli operatori della sanità pubblica non saranno più eroi ma, anzi, rischiano di perdere il lavoro mentre dovrebbero esser stabilizzati - spiega Nicola Dho, segretario generale Funzione Pubblica Cgil Liguria -. In questi mesi di emergenza tutti i cittadini si sono resi conto di aver bisogno di una sanità pubblica forte ed in grado di dare risposte tempestive. Il sistema sanitario ha retto grazie all’abnegazione degli operatori. Ora serve una riorganizzazione profonda del sistema ospedaliero e territoriale che vada oltre l’emergenza”.

Per questo saranno cruciali i concorsi pubblici per la sanità. Il concorso per 274 posti per operatori socio sanitari, è stato bloccato da due ricorsi al Tar. “Sono operatori indispensabili per dare continuità ai servizi sociosanitari e in attesa dei tempi lunghi del Consiglio di Stato, abbiamo sollecitato proroghe e ulteriori assunzioni a tempo determinato – conclude il sindacalista -. La Regione ha accolto le nostre richieste ma non è una risposta sufficiente per il futuro. Serve una programmazione costante e un investimento sul personale con contratti di qualità per il bene degli operatori e dei pazienti”.

16 luglio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Liguria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy