Quotidiano on line
di informazione sanitaria
23 GENNAIO 2022
Liguria
segui quotidianosanita.it

Il sottosegretario Costa in visita al Comune di Casarza Ligure

Presenti il sindaco Stagnaro, il consigliere regionale e comunale Muzio e alcuni membri della Giunta e del Consiglio comunale, al centro del colloquio i temi della Sanità, partendo dall’azione del Governo in materia di contrasto alla pandemia per arrivare sino alla situazione territoriale nella ASL4, passando dalla riorganizzazione del sistema sanitario prevista dal PNRR. “È stato un incontro molto proficuo”.

19 OTT - Visita istituzionale del sottosegretario di Stato alla Salute, Andrea Costa all’Amministrazione comunale di Casarza Ligure. Presenti il sindaco Giovanni Stagnaro, il consigliere regionale membro della Commissione Sanità e consigliere comunale Claudio Muzio e alcuni membri della Giunta e del Consiglio comunale.

Al centro del colloquio i temi della Sanità, partendo dall’azione del Governo in materia di contrasto alla pandemia per arrivare sino alla situazione territoriale nella ASL4, passando dalla riorganizzazione del sistema sanitario prevista dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

“È stato un incontro molto proficuo”, dichiarano il sindaco Giovanni Stagnaro e il consigliere Muzio. “Ringraziamo il sottosegretario Andrea Costa per la sua attenzione e per la disponibilità al confronto su un tema di fondamentale importanza qual è quello della sanità”, sottolinea Stagnaro.
“Abbiamo illustrato al sottosegretario le questioni che riteniamo più urgenti per migliorare l’offerta sanitaria nel nostro comprensorio e nel Tigullio - spiega Muzio - a partire dalla necessità di rafforzare la medicina territoriale, anche con gli strumenti che potranno essere messi in campo attraverso il PNRR, ossia le Case della Salute e le Case di Comunità. C’è bisogno urgente di creare filtri adeguati rispetto all’ospedalizzazione e al ricorso al Pronto Soccorso. Da questo punto di vista mi trova d'accordo l’ipotesi, di cui si è letto nelle scorse settimane, che prevede la realizzazione di una Casa di Comunità presso la struttura di Villa Laura a Sestri Levante”.


“Allo stesso modo – prosegue Muzio -, per quanto riguarda l’entroterra, credo che una struttura quale l’Ospedaletto di Cicagna possa e debba essere valorizzata grazie alle risorse del PNRR, diventando una vera e propria Casa della Salute, strategica per tutte le vallate e non solo”.

“Ho ribadito - conclude Muzio - la necessità di dare piena attuazione a quanto previsto dal vigente Piano Sociosanitario regionale per ciò che concerne la vocazione delle tre strutture ospedaliere della ASL: riabilitativa per Sestri Levante, sistema dell’Emergenza per Lavagna e chirurgica per Rapallo. Per quanto riguarda la destinazione d'uso della parte dell’ospedale di Rapallo che verrà assegnata in gestione alla sanità privata, ho auspicato che venga presa in considerazione, come peraltro previsto dal Piano Sociosanitario, anche la cardiochirurgia, che assieme all’ortopedia potrebbe dare vita ad un polo d'eccellenza capace di contrastare la fuga di pazienti verso altre regioni”.

19 ottobre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Liguria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy