Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 06 DICEMBRE 2021
Liguria
segui quotidianosanita.it

Rsa. Spi Cgil Genova: “Sono un business in mano ai privati”. Chiesto confronto a Regione e Comune

Solo il 20% delle 7.400 residenze sanitarie assistenziali in Italia è gestito dal sistema pubblico, le case di riposo per gli anziani “stanno diventando un vero e proprio business. La pandemia in particolare nella prima parte ha messo in evidenza come le rsa che avrebbero dovuto garantire protezione e cura sono diventate, luogo di diffusione del virus, talvolta di totale abbandono delle persone, luoghi di rischio e non di tutela”, inoltre per la Spi Cgil “il settore è remunerativo e produce profitti che vengono perseguiti ad ogni costo”.

28 OTT - Solo il 20% delle 7.400 residenze sanitarie assistenziali in Italia è gestito dal sistema pubblico, le case di riposo per gli anziani “stanno diventando un vero e proprio business che attrae sempre di più interessi dei privati”. Lo evidenzia il segretario generale dello Spi Cgil Genova Antonio Perziano durante il convegno ‘Gli anziani e le loro esigenze’.

“La pandemia in particolare nella prima parte della primavera del 2020 ha messo in evidenza come le rsa che avrebbero dovuto garantire protezione e cura dei soggetti più vulnerabili sono diventate, invece luogo di diffusione del virus, in alcuni casi di totale abbandono delle persone, quindi luoghi di rischio e non di tutela", fa notare il segretario genovese dello Spi Cgil.

“Inoltre c’è da evidenziare il fenomeno per noi allarmante, che richiede una attenzione dello Stato e delle istituzioni locali: la gestione delle rsa sta diventando un business sempre piu' profittevole per il privato. - denuncia Perziano – Già adesso grandi gruppi privati italiani ed holding internazionali gestiscono gran parte delle case di riposo, il privato profit e no profit conducono i quattro quinti del totale della rsa, solo una su cinque è gestita dai Comuni. Il settore è remunerativo e produce profitti che comunque vengono perseguiti ad ogni costo sacrificando il fondamentale interesse umano ad una vita dignitosa. Chiediamo - conclude il sindacalista - alla Regione Liguria e al Comune di Genova di aprire un confronto con il sindacato sul sistema delle strutture residenziali presenti nel territorio”.

28 ottobre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Liguria

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy