Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 15 LUGLIO 2020
Lombardia
segui quotidianosanita.it

In Lombardia si potranno fare tamponi dai privati a pagamento

Lo prevede una delibera della giunta che fissando le tariffe per i test molecari a carico del Ssn (62,89 euro, esente ticket) prevede anche che, in caso di incremento delle attività di laboratorio oltre l'attuale soglia di test effettuati, il 20% di tale incremento di attività potrà essere riservato in favore di altri soggetti senza oneri per il Ssr. LA DELIBERA

12 MAG - Regione Lombardia apre alla possibilità di effettuare tamponi a pagamento presso soggetti privati per testare l'eventuale positività al coronavirus. È quanto prevede una delibera approvata oggi dalla Giunta. Nel provvedimento si stabilisce che il test molecolare per Covid-19 sia classificabile come "prestazione attualmente codificata 91.12.1 e descritta Virus Acidi Nucleici in materiali biologici ibridazione Nas (Previa Retrotrascrizione-Reazione polimerasica a catena) presente nel nomenclatore nazionale e regionale".
 
Contestualmente, viene fissato come unico valore tariffario di riferimento per l'esame l’importo di 62,89 euro non soggetto a ticket in quanto prestazione di sanità pubblica. Questo importo, dedotti eventuali oneri già a carico del Ssr, sarà conguagliato successivamente alle eventuali nuove indicazioni nazionali.
 
E ancora, come anticipavamo, la delibera apre anche alla possibilità di eseguire tamponi a pagamento privatamente. In caso di superamento della soglia attuale di attività diagnostica per i test Covid molecari si prevede infatti che  l'eventuale incremento di produzione di ogni singolo erogatore dovrà essere destinato per l’80% ai percorsi di sanità pubblica e per il restante 20% in favore di altri soggetti senza oneri per il Ssr. E quindi al di fuori del Ssn.
 
G.R.

12 maggio 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy