Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 02 AGOSTO 2021
Lombardia
segui quotidianosanita.it

Covid. Variante indiana nell’1,1% delle genotipizzazione in Lombardia

Per l’assessore Moratti merito del vaccino: “Al momento in Lombardia è stata riscontrata su 81 cittadini: a maggio nell’1,2% circa delle 5.841 genotipizzazioni effettuate, a giugno nel’1,1% del totale sino ad ora esaminato di 786 genotipizzazioni. Se si è vaccinati aggiunge Moratti – anche la variante indiana, come tutte le altre, dovrebbe essere sotto controllo”.

15 GIU - La variante indiana (Delta) “è temibile, però non preoccupa particolarmente perché abbiamo a disposizione i vaccini”. Lo ha detto la vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia, Letizia Moratti, citando “analisi inglesi” che “confermano infatti che la copertura vaccinale ha una ottima efficacia anche contro questa variante”.

Al momento, secondo i dati forniti dall’assessore, in Lombardia è stata riscontrata in totale su 81 cittadini: a maggio nell’1,2% circa delle 5.841 genotipizzazioni effettuate, a giugno nel’1,1% del totale sino ad ora esaminato di 786 genotipizzazioni. “Se si è vaccinati – commenta Moratti – anche la variante indiana, come tutte le altre, dovrebbe essere sotto controllo”.  
"Gli 81 casi di variante Delta si riferiscono dall'inizio dell'anno a oggi", ha poi precisato il presidente della Regione, Attilio Fontana. "I casi verificatisi in aprile sono stati 2, a maggio c'è stato un incremento e a giugno una piccola, ma significativa, riduzione".  "Tutti i casi - ha aggiunto Fontana - sono attentamente seguiti. Mi sembra di poter dire, a oggi, che la situazione sia sotto controllo. Dovremo monitorarla costantemente, controllare che non si verifichino nuovi focolai". "Dalle valutazioni scientifiche - ha proseguito il governatore - risulta essere una variante sensibile al vaccino, ma sembra avere una maggior diffusibilità. Cercheremo di essere particolarmente attenti".

Parlando anche del resto delle varianti, i dati della Regione fanno sapere che, da dicembre ad oggi, in Lombardia, sono state effettuate 16.638 genotipizzazioni e riscontrato che la variante inglese (Alpha) con il 68% è, ad oggi, quella prevalente in Lombardia seguita da quella brasiliana (Gamma) 1,1% e dalla sudafricana (Beta) 0,3%.

“E’ fondamentale – conclude Moratti - proseguire celermente nella campagna vaccinale, e per questo incoraggio nuovamente un’adesione massiccia dei nostri cittadini che, sino ad ora, sono stati esemplari per senso civico e responsabilità”.

15 giugno 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Lombardia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy