toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 16 ottobre 2019

Regioni e Asl - Abruzzo

Anche in Abruzzo approvate nuove misure per governo liste d’attesa

immagine 17 maggio - Dalla Giunta nuove misure e criteri più stringenti per l’abbattimento delle liste d’attesa. Il documento si basa su due pilastri: l’omogeneizzazione del sistema di prescrizione, prenotazione ed erogazione e la promozione del principio di appropriatezza nelle sue tre dimensioni: clinica, organizzativa e prescrittiva.
"La Giunta regionale ha approvato il nuovo Piano operativo regionale per il governo delle liste di attesa. Il documento, che recepisce quanto disposto dall’intesa Stato-Regioni dello scorso febbraio, introduce nuove misure e criteri più stringenti per l’abbattimento delle liste d’attesa, che si basano su due pilastri: l’omogeneizzazione del sistema di prescrizione, prenotazione ed erogazione; la promozione del principio di appropriatezza nelle sue tre dimensioni: clinica, organizzativa e prescrittiva". È quanto si legge in una nota della Regione Abruzzo.
 
"Per la prima volta - prosegue la nota - è stato previsto un finanziamento di 2 milioni di euro per l’assunzione di personale, da utilizzare per l’anno in corso, da destinare esclusivamente alle discipline oggetto del programma di riduzione delle liste; altri 7 milioni e 600mila euro (per il triennio 2019 – 2021), da destinare alla riduzione delle liste di attesa, che verranno messi a disposizione dallo Stato una volta approvati i relativi decreti attuativi; ulteriori spazi finanziari, da individuare nei 16 milioni di risorse aggiuntive - conclude la Regione -, saranno assegnate alle Asl abruzzesi per il potenziamento dell’organizzazione sanitaria".
17 maggio 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata