toggle menu
QS Edizioni - sabato 16 ottobre 2021

Regioni e Asl - Campania

Medici 118, sottoscritto l’Accordo. Soddisfazione dello Smi

immagine 16 giugno - La sottoscrizione dell’accordo integrativo regionale sul 118 mette fine di una lunga vertenza. De Lucia (Smi): “Ci attediano , adesso, un pieno riconoscimento di questo settore medico, con tutte le tutele correlate per i rischi di chi esercita la professione del medico soccorritore”. Dallo Smi anche la richista di rinnovare ed implementare i mezzi di soccorso, dotandoli anche di moderni sistemi diagnostici. L’ACCORDO
Sottoscritto, in Campania, l’accordo integrativo regionale sul 118. Una buona notizia per i sindacati. L’accordo, infatti, pone fine a una lunga vertenza “che ha messo a dura prova i medici del 118 della Campania”, commenta in una nota Luigi De Lucia, Segretario Sindacato Medici Italiani (SMI) Campania.

“Ci attendiamo adesso - prosegue De Lucia - un pieno riconoscimento di questo settore medico,  che in questi ultimi due  anni in Campania, a causa della pandemia, è stato sottoposto ad  un’attività, a volte frenetica; i suoi operatori,  però, si sono dimostrati sempre all’altezza delle situazioni. Occorre, adesso, una volta per tutte, prevedere la piena valorizzazione  della professionalità e  il riconoscimento, con tutte le tutele correlate per i rischi di chi esercita la professione del medico soccorritore”.

Dallo Smi anche la richiesta di rinnovare ed implementare i mezzi di soccorso, dotandoli di “tutti le moderni sistemi diagnostici   la cui carenza comporta la non connessione  con i presidi ospedalieri”.
16 giugno 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata