toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 16 ottobre 2019

Fassid: “Auguri al nuovo Governo e a tutti gli italiani che credono che la salute sia cosa pubblica”

immagine 4 settembre - "Facciamo gli auguri di buon lavoro al Presidente del Consiglio, ai Ministri, ai Ministri della Salute e dell’Economia. La salute pubblica è una delle nostre industrie più importanti ed è fondamentale un nuovo approccio intellettuale fra economia e salute. Ci auguriamo che il nuovo Governo trovi le risorse per investire nel benessere degli italiani e riporti al centro dell’interesse il Sistema Sanitario Nazionale. Ricordiamo l’esigenza di politiche di assunzione e rinnovo personale, la necessità di mettere in sicurezza le strutture e gli operatori del servizio pubblico, l’obbligo di fermare il declino e riportare il controllo dei contratti di lavoro sotto il Ministero della Salute. E ci auguriamo anche che le risorse eventualmente individuate nella prossima finanziaria non vengano poi diminuite nei DEF, come spesso è accaduto negli ultimi anni. Auspichiamo che venga fermata lo smantellamento del Servizio Sanitario Nazionale e l’eccessiva autonomia regionale. Auguri dunque, al nuovo Governo e a tutti gli italiani che credono che la salute sia cosa pubblica".  E’ il commento di Corrado Bibbolino, Coordinatore Nazionale FASSID (Federazione AIPAC, AUPI,  SIMET, SINAFO, SNR Dirigenti) alle nomine del Governo Conte bis.
4 settembre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata