toggle menu
QS Edizioni - lunedì 21 ottobre 2019

Amsi: “Auspichiamo che possa valorizzare le nostre proposte”

immagine 5 settembre - Il Movimento Internazionale Transculturale Interprofessionale Uniti per Unire, con le Associazioni e Comunità aderenti e l'Associazione medici di origine straniera in Italia (AMSI) e le Comunità del Mondo Arabo in Italia (CO-MAI) augurano buon lavoro al Presidente Giuseppe Conte e il nuovo Governo apprezzando le novità quali per esempio le figure femminili, la maggiore attenzione alla Tecnologia, all'innovazione, la larga presenza di giovani e il ruolo dell'Università e della Ricerca.

"Vogliamo esprimere apprezzamento per il lavoro del presidente Conte che insieme a Nicola Zingaretti e Luigi Di Maio sta dando vita ad un Governo di Svolta e speriamo anche di vero cambiamento mettendo in agenda politica sin subito le priorità degli Italiani: Lavoro, Sanità, Università, fuga dei cervelli all'estero. Chiediamo poi attenzione verso la politica estera, pensiamo qui alla Libia, alla Siria, allo Yemen e al processo di Pace tra Palestinesi ed Israeliani. Sì ad una nuova legge per l'Immigrazione ma con i due binari: Integrazione e Sicurezza, questa poi non sia collegata solo al Ministero degli Interni". Così Foad Aodi, Fondatore AMSI e fondatore di Uniti per Unire e membro del Gruppo di Lavoro Salute Globale della FNOMCEO.

Al Ministro Speranza, infine, Aodi si rivolge con queste parole: "auspichiamo che il Ministro della Salute Roberto Speranza possa valorizzare le nostre proposte in Sanità: il Manifesto; la Carenza dei medici; i Concorsi per i Medici Stranieri".
5 settembre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata