toggle menu
QS Edizioni - lunedì 18 novembre 2019

Als: “Da Speranza auspichiamo grande attenzione ai problemi dei giovani medici”

immagine 5 settembre - “A nome degli oltre 3000 iscritti all'Associazione Liberi Specializzandi ALS-Fattore2a, faccio i migliori auguri di buon lavoro al neo-ministro e conterraneo On.Roberto Speranza. Da membro del Consiglio Direttivo Nazionale di ALS, auspico che il Ministro Speranza avrà grande attenzione verso i giovani medici. Molte sono le tematiche da affrontare, prime fra tutte l'abolizione dell'imbuto formativo, la predisposizione di una rigorosa programmazione sanitaria degli accessi a medicina e di un miglioramento delle condizioni formative dei medici specializzandi e dei corsisti di medicina generale”. Ad affermarlo in una nota Giammaria Liuzzi, membro del Consiglio Direttivo Nazionale ALS.

“Tanto c'è da fare - prosegue Luizzi - sono certo che il Ministro sarà molto compliante alle richieste di aiuto di decine di migliaia di giovani medici che non vogliono emigrare all'estero per coronare il loro sogno di diventare specialisti. In Italia non mancano medici, mancano specialisti: formare uno studente di medicina costa circa 120.000€ e una programmazione rigorosa permetterebbe una spesa sanitaria senza inutili sprechi con un consistente miglioramento sia a beneficio dei medici ma soprattuti dei pazienti.La storia politica del Ministro, aperta all'ascolto e attenta alle tematiche dei più bisognosi, ci fa ben sperare”.
5 settembre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata