toggle menu
QS Edizioni - lunedì 14 ottobre 2019

Rostan (LeU): “Bene Conte su sanità più equa, efficiente e universale”

immagine 9 settembre - “Finalmente un governo che torna a discutere dei problemi reali degli italiani, quelli che riguardano le famiglie, i lavoratori, gli anziani e le fasce sociali più deboli. Bene ha fatto il premier incaricato, Giuseppe Conte, a mettere subito in chiaro che la priorità è quella di sostenere le famiglie a partire da una legge speciale per azzerare le rette degli asili nido ed una per la parità di genere nelle retribuzioni lavorative, oltre ai provvedimenti per la tutela dei lavoratori e quelli per una sanità più equa, efficiente e universale”. Lo ha dichiarato la vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan.
 
“Forte anche il segnale che viene dato sul tema della disabilità e dell’inclusione sociale – ha proseguito la deputata di Liberi e Uguali. Scelta quanto mai opportuna per recuperare il gap imbarazzante con il resto dei Paesi europei sulle barriere architettoniche, l’accesso al lavoro e il ‘dopo di noi’”.
 
“Ci sono tutti i presupposti – conclude Rostan – per aprire una nuova stagione politica che metta al centro dell’agenda politica i bisogni e le prospettive degli italiani, a partire da quelli che maggiormente hanno sofferto la crisi economica, dove soprattutto si riprenda a dialogare in modo propositivo seppur nel rispetto dei ruoli tra maggioranza e opposizione, abbandonando i toni violenti e offensivi che hanno offerto una brutta immagine del nostro Paese nel mondo”. 
9 settembre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata