toggle menu
QS Edizioni - domenica 1 agosto 2021

Ecco il calendario per l'attuazione completa del certificato Covid UE

immagine 3 giugno - 27 gennaio
Sono adottati orientamenti che stabiliscono i requisiti di interoperabilità dei certificati di vaccinazione digitali, sulla base delle discussioni tenutesi tra la Commissione e gli Stati membri nell'ambito della rete eHealth dal novembre 2020.
 
17 marzo
La Commissione propone un testo legislativo che istituisce un quadro comune per un certificato UE.
 
14 aprile
Il Consiglio adotta il mandato per avviare i negoziati con il Parlamento europeo in merito alla proposta.
 
22 aprile
I rappresentanti degli Stati membri nella rete eHealth concordano orientamenti che descrivono le principali specifiche tecniche per l'attuazione del sistema. Si tratta di un passo fondamentale per la creazione dell'infrastruttura necessaria a livello dell'UE.
 
7 maggio
La Commissione avvia la sperimentazione pilota dell'infrastruttura di interoperabilità dell'UE (EU Gateway) che faciliterà l'autenticazione dei certificati UE.
 
20 maggio
Il Parlamento europeo e il Consiglio raggiungono un accordo sul certificato COVID digitale dell'UE.
 
1 giugno
Il gateway dell'UE (interconnessione tra i sistemi nazionali) è operativo.
 
1-30 giugno
Fase preparatoria: gli Stati membri possono avviare il certificato su base volontaria a condizione che siano pronti a rilasciare e verificare i certificati e dispongano della necessaria base giuridica.
 
Metà giugno
Raccomandazione riveduta del Consiglio sui viaggi all'interno dell'UE.
 
1 luglio
Il certificato COVID digitale dell'UE entra in vigore in tutta l'UE.
 
1 luglio - 12 agosto
Periodo transitorio: se uno Stato membro non è ancora pronto a rilasciare il nuovo certificato ai propri cittadini, è ancora possibile utilizzare altri formati che dovrebbero essere accettati negli altri Stati membri.
3 giugno 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata