toggle menu
QS Edizioni - martedì 5 luglio 2022

Governo e Parlamento

Invalidità civile. Malattie del motoneurone, niente più visite di controllo per la permanenza dello stato invalidante 

immagine 31 maggio - In Gu il Decreto del ministero dell’Economia di concerto con la Salute che esclude Sla, Sclerosi laterale primaria, atrofia muscolare progressiva, paralisi bulbare progressiva e paralisi pseudobulbare e atrofia muscolare spinale dall’elenco delle patologie per le quali sono previsite le visite di controllo per accertare la permanenza dello stato di invalidità

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 125 del 30 maggio, il Decreto che modifica la legge del 2007 in materia di individuazione delle patologie rispetto alle quali sono escluse le visite di controllo per accertare lo stato di permanenza dell’invalidità.

Il ministero dell’Economia di concerto con il ministero della Salute hanno infatti stabilito in un articolo unico che, nell’elenco delle patologie invalidanti per le quali le visite di controllo sono escluse, le parole “atrofia muscolare progressiva” siano sostituite con “malattie del motoneurone” liberando così le persone con Sla, Sclerosi laterale primaria, atrofia muscolare progressiva, paralisi bulbare progressiva e paralisi pseudobulbare e atrofia muscolare spinale dagli obblighi previsti precedentemente.

 

31 maggio 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata