toggle menu
QS Edizioni - martedì 30 novembre 2021

Governo e Parlamento

Covid. Draghi: “Contagi sono in salita ma bisogna capire se ciò è dovuto ad aumento tamponi”

immagine 22 ottobre - Il presidente del Consiglio al termine del Consiglio europeo ha affrontato anche il tema della terza dose Sarà necessaria, ma come al solito si procederà in base alle fragilità, alle vulnerabilità e all’età”.
“Effettivamente i contagi sono in salita ma lo sono molto di più in altri Paesi. Ma quello che bisogna capire se ciò è dovuto all'elevato numero di tamponi rispetto a quanto facevamo prima, visto che siamo passati da 300mila di media a oltre mezzo milione al giorno. Ho parlato ieri col ministro Speranza, tra qualche giorno sapremo”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Draghi, in conferenza stampa a Bruxelles al termine del Consiglio europeo.
 
“Quello che è importante – ha ricordato Draghi – è che la campagna di vaccinazione continui ad andare bene e questa è la grande differenza con i Paesi che mostrano un forte aumento dei contagi. Noi abbiamo vaccinato di più e nello stesso tempo rispetto all’Inghilterra abbiamo mantenuto quelle cautele come la mascherina e il distanziamento che in Inghilterra sono state abolite”.
 
Il presidente del Consiglio ha anche parlato della terza dose. “Sarà necessaria, ma come al solito si procederà in base alle fragilità, alle vulnerabilità e all’età per certe categorie”.
 
22 ottobre 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata