toggle menu
QS Edizioni - sabato 13 agosto 2022

Landini (Cgil): “Grande soddisfazione per l’intesa raggiunta”

immagine 16 giugno -

 

 

 

“Esprimiamo grande soddisfazione per la sottoscrizione del contratto nazionale delle lavoratrici e dei lavoratori della Sanità pubblica. Dopo anni difficili, durante i quali il personale del sistema sanitario nazionale ha affrontato l'emergenza pandemica pagando un costo enorme, arriva il primo giusto e necessario riconoscimento, sia sul versante economico che sul versante dei diritti”.

 

Così il segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, sottoscrizione dell’intesa per il rinnovo del contratto nazionale della Sanità pubblica.

 

“Siamo soddisfatti per la definizione di un contratto importante, dopo una trattativa difficile, che le lavoratrici e i lavoratori aspettavano si sbloccasse da tempo. Si apre una stagione nuova per il riconoscimento del lavoro nella sanità pubblica del nostro paese. Il contratto è un diritto riconquistato, ora ci aspettiamo un grande investimento nell'occupazione e nel Servizio sanitario nazionale”, conclude Landini.

16 giugno 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata