toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 30 settembre 2020

Lavoro e Professioni

Covid. In Francia via libera ai test sierologici rapidi in farmacia

immagine 13 luglio - Lo prevede un decreto del Ministro della Salute che ha pubblicato anche un elenco di 51 test autorizzati. I farmacisti chiedevano da settimane di poter commercializzare i test rapidi, mentre i sindacati dei biologi si sono fortemente opposti a questa possibilità. La misura è però passata e varrà fino al 31 ottobre. IL TESTO
Le farmacie sono autorizzate da sabato a effettuare test rapidi di orientamento diagnostico che consentono di sapere, in pochi minuti, se sono stati prodotti anticorpi contro il nuovo coronavirus. Lo prevede un decreto del Ministro della Salute francese Olivier Véran del 10 luglio. “Eccezionalmente (...) i farmacisti (...) possono eseguire test rapidi di orientamento diagnostico sul sangue capillare per la rilevazione di anticorpi contro SARS-CoV-2”, prevede il testo del decreto che è valido fino al 30 ottobre.
 
Fino a sabato, questi test potevano essere eseguiti esclusivamente di laboratori di analisi mediche. I farmacisti però chiedevano da settimane di poter commercializzare questi test TROD, scontrandosi contro i sindacati dei biologi che si erano fortemente opposti a questa possibilità. 
13 luglio 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata