toggle menu
QS Edizioni - domenica 29 gennaio 2023

Lettere al Direttore

Enpam non aumenti i contributi della Quota A

di Segretariato Italiano Giovani Medici
immagine 25 novembre -

Gentile direttore,
in qualità di unica Associazione con diritto di voto in Assemblea Nazionale ENPAM, il Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.) esprime dissenso in merito all’annunciato incremento della Quota A, attualmente in corso di valutazione da parte degli organi dell’ENPAM, e sottolinea la necessità di tutelare i colleghi, ed in particolare i giovani medici, in una fase storica critica soprattutto per questa categoria.

In un periodo così difficile per tutti, in particolare per il personale medico, reduce da due anni di emergenza che hanno gravato sull’intero Servizio Sanitario Nazionale, non riteniamo opportuno un aumento che in base alle previsioni si aggirerà intorno al 7%, rischiando di portare sempre di più alla fuga dei medici verso il privato e all’ulteriore depauperamento della sanità pubblica.

Tale aumento andrà ad incidere soprattutto sulla quota fissa, il che di conseguenza rischia di ripercuotersi in maniera indiretta sui pazienti per i doverosi aumenti dei tariffari e per le prestazioni specialistiche ed andrà ulteriormente ad incidere sul compenso che percepiscono gli specializzandi, che di per sé non viene adeguato agli indici di consumo dal lontano 2007.

In vista dell’assemblea ENPAM che si svolgerà il prossimo 26 novembre, con all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio dell’ente, stiamo interloquendo con tutti gli altri membri aventi diritto dell’Assemblea ed invitiamo tutte le sigle associative e sindacali a fare fronte comune per evitare che tale provvedimento venga approvato.

Qualora non dovessimo ricevere feedback in tal senso, siamo pronti a non dare parere favorevole al bilancio preventivo 2023.

Il nostro rappresentante di Quota A in Assemblea ENPAM, dott. Andrea Uriel de Siena, è già al lavoro, anche con ulteriori proposte a tutela della categoria, in particolare:

Una deroga agli aumenti per il prossimo anno;

Una revisione dei criteri di calcolo della Quota A;

La creazione di un meccanismo più fluido soprattutto per i colleghi soggetti a doppia contribuzione.

Siamo sempre disponibili al confronto e alla collaborazione con le altre sigle non presenti in Assemblea per veicolare il messaggio a tutela dei giovani medici.

Segretariato Italiano Giovani Medici (S.I.G.M.)

25 novembre 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata