toggle menu
QS Edizioni - lunedì 14 ottobre 2019

Lettere al Direttore

Nuove certificazioni di competenza per gli Oss

immagine 22 maggio - Gentile Direttore,
come sindacato Human Caring di categoria stiamo attuando in tutte le regioni incontri con gli operatori socio sanitari per condividere le azioni da mettere in campo sulla class action – sulla certificazione delle competenze – sul registro nazionale – formazione - area socio sanitaria, utilizzando al massimo gli strumenti che abbiamo a disposizione per dare un valore al cambiamento professionale dell’oss.
 
L’Operatore Socio Sanitario è diventato oggi l’emblema, figura di spicco dell’assistenza su tutto il territorio nazionale. Ed è quel lavoratore che soddisfa i bisogni primari della persona in contesti sociali e sanitari favorendo il livello di benessere desiderato. In Italia lavorano come Oss circa 200mila operatori, che a seguito del conseguimento di un attestato di qualifica professionale, vengono attraverso mega concorsi inseriti nei sistemi di servizio socio sanitari pubblici, accreditati e privati in collaborazione con le professioni sanitarie e in particolare con quella infermieristica.
 
Tante sono le problematiche correlate a questa figura, addirittura l’operatore sociosanitario non è ancora coinvolto nelle politiche gestionali di pianificazione su interventi assistenziali, senza contare il vuoto formativo. La Federazione M.I.G.E.P. e Sindacato SHC cercano di estirpare tali incongruenze dalla radice attraverso nuove certificazioni di competenza.

Antonio Squarcella 
Segretario Regionale Puglia Sindacato SHC  
22 maggio 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata