toggle menu
QS Edizioni - domenica 25 ottobre 2020

Regioni e Asl - Liguria

Pazienti post covid. Alla Asl 3 già 400 richieste di riabilitazione cardiologica

immagine 16 giugno - Il dato reso noto dell’assessore Sonia Viale, ieri in visita al Palazzo della salute di Fiumara della ASL 3 e al centro di riabilitazione post Covid. “I pazienti dimessi dal Covid presentano un ventaglio di quadri clinici con complessità crescente  e, in alcuni casi necessitano di un intervento riabilitativo intensivo”. Alla Asl 3 è in corso la creazione di un registro dei pazienti guariti che permetterà anche di comprendere gli effetti a lungo termine delle infezioni da Covid -19.
“Sono già 400 le telefonate effettuate ai pazienti che sono stati ricoverati per Covid e poi dimessi, per offrire loro un percorso di riabilitazione cardiologica e di ritorno alla normalità, messo a punto dalla ASL 3 Genovese presso il laboratorio di Fiumara”. Lo ha comunicato la vicepresidente e assessore regionale alla sanità Sonia Viale, che ieri mattina si è recata al Palazzo della salute di Fiumara della ASL 3 e al centro di riabilitazione post Covid diretto dal dottor Piero Clavario.

“I pazienti dimessi dal Covid – spiega una nota dell’assessore  – presentano un ventaglio di quadri clinici con complessità crescente  e, in alcuni casi necessitano di un intervento riabilitativo intensivo. Al centro di Fiumara, grazie al coordinamento del dottor Claviario, si sta dando un importante supporto ai pazienti che sono stati dimessi e che hanno avuto il Covid e un accompagnamento, post dimissioni ospedaliere e post domicilio che affronta, sia le conseguenze psicologiche della malattia, sia quelle cliniche che possono interessare il cuore. A dimostrazione che non vengono lasciati soli”.

“Il progetto post-covid di Asl 3 è innanzitutto un progetto polispecialistico al quale concorrono quasi tutte le strutture complesse cliniche aziendali – ha spiegato il dottor Piero Clavario responsabile del centro -  Ciascuno dei pazienti viene avviato al percorso specialistico più appropriato, da quello pneumologico a quello reumatologico, da quello cardiologico a quello fisiatrico. Alcuni vengono presi in carico dalla riabilitazione cardiologica ambulatoriale per un programma di ricondizionamento nella nostra palestra di Fiumara”.

Al momento, evidenzia la nota regionale, “non esistono ancora dati in relazione ai postumi a lungo termine delle infezioni da Covid -19, in quanto è in corso la creazione di un registro della ASL 3 dei pazienti guariti,  pertanto su ciascun paziente viene effettuata una valutazione multidisciplinare. Il termine del percorso prevede la presa in carico da parte del medico di medicina generale che proseguirà le cure secondo un approccio multi-specialistico”.
16 giugno 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata