toggle menu
QS Edizioni - domenica 25 ottobre 2020

Regioni e Asl - Liguria

Studio su anemia, premio internazionale al professor Dufour del Gaslini

immagine 3 settembre - Al professore e direttore del Polo Onco-Ematologico, va il “Van Bekkum award”, prestigioso premio europeo al miglior studio clinico dell’anno in ambito trapiantologico. Lo studio di Dufour dimostra che l’uso di Eltrombopag, aggiunto all’immunosoppressione classica, migliora fino al 70%, la risposta complessiva dei pazienti affetti da anemia aplastica grave
Prestigioso riconoscimento per l’Istituto Gaslini di Genova, il professor Carlo Dufour direttore del Polo Onco-Ematologico ha vinto il “Van Bekkum award”: il premio più prestigioso che la Società Europea di Trapianto di Midollo Osseo attribuisce al miglior studio clinico dell’anno in ambito trapiantologico, selezionato tra oltre mille proposte da revisori indipendenti.

In una nota, l’ospedale genovese ricorda che “lo studio dimostra che l’uso di un farmaco denominato Eltrombopag, aggiunto all’immunosoppressione classica, migliora nettamente, fino al 70%, la risposta complessiva dei pazienti affetti da anemia aplastica grave, una rara malattia autoimmune del midollo osseo”.

Si tratta di uno studio randomizzato prospettico (il massimo livello di evidenza scientifica disponibile), internazionale e multicentrico, durato 6 anni, che ha coinvolto 200 pazienti di 29 nazioni.

L’eccellenza dell’attività del polo del Gaslini è confermata dai numeri dei pazienti guariti. Oltre l'80% dei bambini con leucemia linfoblastica acuta ad alto rischio, curati al Gaslini, ha una sopravvivenza libera da malattia a 5 anni - event free survival- concetto molto vicino alla guarigione; nei linfomi Hodgkin e non Hodgkin il tasso di sopravvivenza libera da malattia sfiora il 90%.
3 settembre 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata