toggle menu
QS Edizioni - domenica 29 gennaio 2023

Regioni e Asl - Lombardia

Lombardia. Fofi: “Pronti a partecipare alla campagna straordinaria di vaccinazione antinfluenzale”

immagine 24 novembre - Il presidente della Federazione, Andrea Mandelli: “Grazie alla capillarità delle farmacie, facilmente accessibili a tutti i cittadini, alla competenza e alla disponibilità dei colleghi del territorio, anche il sabato e senza restrizioni di orario, siamo fiduciosi che i lombardi si recheranno numerosi in farmacia per cogliere questa importante opportunità di prevenzione”.

“Invitiamo tutti i cittadini lombardi a recarsi in farmacia per vaccinarsi contro l’influenza stagionale, approfittando della gratuità della vaccinazione. I farmacisti di comunità hanno già somministrato oltre 100mila dosi dall’inizio della campagna antinfluenzale in Lombardia e sono pronti a dare il massimo apporto per aumentare le coperture e ridurre il diffondersi del virus”.

Lo dichiara il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti (Fofi), Andrea Mandelli, a seguito dell’annuncio fatto ieri dal Presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, e dell’Assessore al Welfare, Guido Bertolaso, sull’avvio dell’offerta vaccinale antinfluenzale gratuita per tutti, indipendentemente dall’età, a partire da sabato 26 novembre.

“Secondo gli ultimi dati dell’Istituto Superiore di Sanità, la circolazione del virus si sta intensificando, facendo presagire un’ondata influenzale particolarmente aggressiva - aggiunge Mandelli -. Per questo, la vaccinazione è fortemente consigliata, innanzitutto ai soggetti maggiormente a rischio come gli anziani e i cronici, per difendersi dalle complicanze più gravi dell’infezione, ma anche alle persone adulte che lavorano e hanno una vita sociale attiva, e a coloro che hanno contatti quotidiani con i fragili”.

“Grazie alla capillarità delle farmacie, facilmente accessibili a tutti i cittadini, alla competenza e alla disponibilità dei colleghi del territorio, anche il sabato e senza restrizioni di orario, siamo fiduciosi che i lombardi si recheranno numerosi in farmacia per cogliere questa importante opportunità di prevenzione”, conclude il presidente Fofi.

24 novembre 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata