toggle menu
QS Edizioni - lunedì 30 gennaio 2023

Regioni e Asl - Marche

Marche. Disabilità, Asur approva le linee guida per ausili e protesi 

immagine 4 ottobre - Approvata la determina che, attraverso le le linee guida, punta a migliorare l’accesso e a garantire l’appropriatezza prescrittiva di protesi, ortesi e ausili. Previste modalità uniformi di erogazione sul territorio, ma anche regole chiare affinché l’erogazione risponda a criteri di efficacia ed efficienza, tenendo conto che  “la disabilità cambia, evolve, cambiano i bisogni”. Soddisfazione di Confapi Sanità: “Percorso virtuoso”. IL DOCUMENTO
La regione Marche fa ordine sull’erogazione di protesi, ortesi e ausili per disabili e fragili. È stata infatti approvata la determina 585 del 26/09/2022 del Direttore Generale ASUR che recepisce le nuove linee guida per migliorare l’accesso questi strumenti e a garantirme l’appropriatezza prescrittiva.

Si punta a modalità uniformi di erogazione sul territorio, ma anche a regole chiare affinché l’erogazione risponda a criteri di efficacia ed efficienza, tenendo conto che  “la disabilità cambia, evolve, cambiano i bisogni”.

La prescrizione dovrà avvenire previa elaborazione del PRAI, il Pino riabilitativo assistenziale individuale, coinvolgendo nella scelta dell’ausilio anche il paziente. 
Stabiliti anche tempi precisi per il rinnovo dell’ausilio, si va dagli 8 mesi per gli ausili per la terapia circolatoria ai 48 mesi per le protesi degli arti superiori. Agli assistiti con meno di 18 anni non si applicano gli stessi tempi. 

Un percorso “semplificato e virtuoso”, commenta Mario Neri, presidente di Confapi Sanità, “per far sì che gli avanti diritto, disabili, anziani e soggetti fragili, possano richiedere protesi e ausili in maniera semplificata in tutte le aree vaste”.

“Nel corso di questi anni, attraverso interlocuzioni periodiche con l’Assessore Saltamartini e i vertici dell’Asur – aggiunge Neri in una nota - avevamo sollecitato la definizione di due punti nodali che avrebbero costituito un punto di svolta per la fornitura di supporti indispensabili a migliorare la vita di tante persone che vivono una condizione di disagio temporanea o permanente: un sistema di accreditamento digitale delle aziende ortopediche fornitrici di protesi, ortesi e ausili, mediante pubblicazione sul sito dell’Asur Marche predisposto lo scorso giugno, e un iter più snello e omogeneo sul territorio regionale per la prescrizione dell’assegnazione dei supporti indispensabili alla vita del paziente attraverso un albo di medici prescrittori che è finalmente operativo”. Sul tavolo resta ancora un nodo da scegliere che, secondo il Presidente Neri, riguarda l’aumento dei prezzi di protesi e ausili che vanno adeguati ai prezzi correnti. “Ci lavoreremo”, ha concluso.
4 ottobre 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata