toggle menu
QS Edizioni - domenica 29 gennaio 2023

Regioni e Asl - Molise

Alla Radioterapia del Gemelli tutto il budget non utilizzato della specialistica ambulatoriale

immagine 12 settembre - Come annunciato, il commissario ad acta del Molise, che è anche il presidente della Regione, ha deciso di destinare alla radioterapia la parte non utilizzata del budget relativo alle prestazioni di specialistica ambulatoriale per i pazienti regionali attribuito a Gemelli Molise, allo scopo di poter garantire ai pazienti le prestazioni 'salvavita'.
La Regione Molise informa in una nota che, come già annunciato dal commissario ad acta e presidente della Regione, Donato Toma, “la Struttura commissariale per la sanità del Molise ha inviato oggi una nota alla Gemelli Molise S.p.a. - e per conoscenza al Ministero della Salute, al Ministero dell'Economia e delle Finanze e alla Direzione Generale per la Salute della Regione Molise - recante nuove disposizioni urgenti per l'annualità 2022 con riferimento alle prestazioni di radioterapia” per far fronte alle problematiche relative lo sformante del budget.

Sulla base dei dati di produzione ricavati dalle fatture inviate dalla Gemelli Molise S.p.A. fino al 30 luglio 2022 e, “al fine di poter garantire ai pazienti molisani le prestazioni di radioterapia, stante la loro natura di prestazioni ‘salvavita'", la Struttura commissariale ha disposto, “a parziale modifica delle precedenti autorizzazioni e su conforme parere congiunto del Ministero della Salute e del Ministero dell'Economia e delle Finanze, che nelle more della definizione dei budget relativi all'annualità 2022, la parte non utilizzata del budget relativo alle prestazioni di specialistica ambulatoriale per i pazienti regionali attribuito a Gemelli Molise S.p.A. con DCA n. 108 del 2021, sia indirizzato esclusivamente verso le prestazioni di radioterapia a favore di pazienti regionali”.
12 settembre 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata