toggle menu
QS Edizioni - venerdì 15 ottobre 2021

Regioni e Asl - Molise

Ivg. In Molise è rimasto un solo ginecologo non obiettore e andrà in pensione. Si cerca un sostituto

immagine 9 aprile - Nelle strutture dell’Asrem l’unico ginecologo non obiettore andrà in pensione il prossimo 28 maggio. Da qui il bando di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di un Medico non obiettore. In base alla relazione del ministro della Salute trasmessa al Parlamento il 9 giugno 2020 (periodo di riferimento 2018), risulta che in Molise la percentuale dei ginecologi obiettori era pari al 92,3%.
Nelle strutture dell’Azienda sanitaria regionale del Molise (Asrem) c’è un solo dirigente medico della disciplina di Ginecologia non obiettore di coscienza. Andrà in pensione il prossimo 28 maggio. È quanto emerge dal contenuto di un bando di concorso emanato dall’Asrem per l’assunzione a tempo indeterminato di un Medico, non obiettore, al fine di poter garantire la corretta applicazione della legge 194/78 sull’Interruzione volontaria di gravidanza (Ivg).

In base alla relazione del ministro della Salute trasmessa al Parlamento il 9 giugno 2020 (periodo di riferimento 2018), risulta che in Molise la percentuale dei ginecologi obiettori era pari al 92,3%, 65,1% quella relativa agli anestesisti, 90,9% per il personale non medico.
 
9 aprile 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata