toggle menu
QS Edizioni - sabato 16 ottobre 2021

Regioni e Asl - Molise

Molise. Il “Forum a difesa della sanità pubblica” chiede intervento di Emergency: “Ospedali al collasso e a rischio chiusura”

di Lorenzo Proia
immagine 22 giugno - Il Forum prima ha scritto a Degrassi, quindi si è rivolta ai parlamentari molisani e adesso passa alla cittadinanza “A causa della drammatica situazione in cui versano gli ospedali regionali per mancanza di dirigenti medici abbiamo chiesto l’intervento temporaneo di Emergency, in attesa dell’espletamento dei concorsi”. Nel Forum associazioni, comitati, operatori di settore, sindacati e cittadini.
Il Forum molisano a difesa della Sanità pubblica lancia un nuovo appello sul tema della carenza di personale in regione. “A causa della drammatica situazione in cui versano gli ospedali regionali per mancanza di dirigenti medici, in particolare presso i Pronto soccorso - ricorda il presidente Italo Testa - con tutti i comitati aderenti abbiamo chiesto l’intervento temporaneo di Emergency, in attesa dell’espletamento dei concorsi. Senza medici gli ospedali funzioneranno sempre peggio, fino a chiudere”.

Del Forum fanno parte associazioni, comitati, operatori di settore, organizzazioni sindacali e semplici cittadini “che combattono per una sanità pubblica e di qualità”.

Questo è il secondo appello in pochi giorni, rivolto alla cittadinanza, dopo quello ai parlamentari dei giorni scorsi: “Invitiamo anche tutti gli altri comitati ad attivarsi per raccogliere le firme di tutti i cittadini ,affinché i sindaci e i prefetti, insieme ai parlamentari molisani, chiedano al Consiglio dei ministri l’autorizzazione all’intervento di Emergency in Molise. Emergency potrà intervenire solo se autorizzata dal Consiglio dei ministri. È necessario firmare ora per evitare che gli ospedali chiudano in tempi brevi”.

L’appello ai parlamentari
Nel precedente appello, si era infatti richiesto aiuto ad Emergency”, a seguito di una lettera del Forum inviata alla commissaria ad Acta Flori Degrassi, chiedendo l’intervento della delegazione parlamentare molisana.

“Il personale della sanità in regione - spiega ancora Italo Testa - risulta essere talmente ridotto numericamente che, fra non molto, bisognerà chiudere altri servizi sanitari privando i molisani anche di quel poco che è rimasto dei livelli essenziali di assistenza”. Testa riferiva della lettera inviata a Degrassi per sollecitare l’espletamento dei nuovi concorsi per il personale in tempi rapidi ma allo stesso tempo esprimeva la preoccupazione del Forum per l’immediato futuro: “Considerando che anche un iter concorsuale rapidissimo richiede sempre un determinato tempo e stante la drammaticità della situazione, è necessario trovare una soluzione temporanea, per questo abbiamo proposto alla Commissaria di rivolgersi a Emergency, la quale, dopo l’esperienza della Calabria si è , notoriamente, dichiarata disponibile a collaborare con tutti purché sia invitata a farlo dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e a tempo determinato”.

L’appello ai parlamentari locali è al fine di “sollecitare la Commissaria perché sorvegli che rapidamente si attuino e esplichino gli iter concorsuali” e contemporaneamente propongano al Presidente del Consiglio, “attraverso le adeguate forme parlamentari, di richiedere, anche temporaneamente, la disponibilità di Emergency ad aiutare la disastrata Sanità molisana”.
 
Lorenzo Proia
22 giugno 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata