toggle menu
QS Edizioni - sabato 16 ottobre 2021

Regioni e Asl - Molise

Asrem. Degrassi: “Al lavoro per cancellare il debito di 39 milioni”

immagine 8 luglio - Il commissario ad acta ha confermato a Toma la volontà di autorizzare la cancellazione dal bilancio dell’Azienda sanitaria regionale dei 39 milioni di euro di debito con l’Inps per i contributi sospesi dei dipendenti dell’Azienda sanitaria a seguito del sisma del 2002. In Aula il governatore ha comunicato che il rendiconto della Regione nel 2020, quantificato in 492 milioni di euro, 22 milioni in più rispetto al 2019.
Il Commissario ad Acta per la Sanità del Molise, Flori Degrassi, ha confermato al presidente della Regione, Donato Toma, la volontà di autorizzare la cancellazione dal bilancio dell’Azienda sanitaria regionale (Asrem) dei 39 milioni di euro di debito con l’Inps per i contributi sospesi dei dipendenti dell’Azienda sanitaria a seguito del sisma del 2002. Si apprende da una nota stampa del Consiglio regionale.

Nel corso dell’ultima seduta il governatore ha anche informato l’Aula come, dopo una serie di interlocuzioni con il Mef, il rendiconto della Regione al 31 dicembre 2020 sia stato quantificato in 492 milioni di euro, con un miglioramento rispetto all'anno precedente di 22 milioni di euro. Attraverso gli accertamenti dei residui del 2020, invece, sono stati cancellati 16 milioni di residui attivi (crediti insussistenti) e 20 milioni di euro di residui passivi (debiti), con un risultato positivo di 4 milioni di euro.
 
8 luglio 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata