toggle menu
QS Edizioni - venerdì 30 settembre 2022

Regioni e Asl - Puglia

Asl Bari. Assunti altri 52 Oss, in totale sono oltre 700

immagine 1 giugno - Andranno a rinforzare l’assistenza sanitaria nei presidi ospedalieri, a partire dal “Di Venere” e dall’Ospedale di Monopoli, con 12 nuovi arrivi ciascuno, mentre i restanti sono stati assegnati al San Paolo di Bari, Altamura, Molfetta, Putignano, Corato e Terlizzi.

Sono 52 gli operatori socio sanitari assunti a tempo indeterminato nell’ultima chiamata della Asl Bari, per un totale di 709 assunzioni perfezionate dal settembre 2020. In 22 hanno preso servizio stamattina, mentre gli altri entreranno nei reparti tra il 16 giugno e il 1° luglio, in modo da completare la sesta “chiamata” effettuata dall’Area Gestone Risorse umane attingendo dalla graduatoria del concorso regionale del Policlinico “Riuniti” di Foggia.

I neo assunti sono stati accolti da dirigenti delle Professioni infermieristiche e accompagnati sul posto di lavoro assegnato: unità operative e sale operatorie in particolare, ma anche l’Hospice di Monopoli e la Medicina penitenziaria.

Importante il ruolo della figura professionale dell’Oss, chiamato a rinforzare l’assistenza sanitaria nei presidi ospedalieri, a partire dal “Di Venere” e dall’Ospedale di Monopoli, con 12 nuovi arrivi ciascuno, mentre i restanti sono stati assegnati al San Paolo di Bari, Altamura, Molfetta, Putignano, Corato e Terlizzi. Questi ultimi 52 Oss appartengono al sesto contingente convocato per l’assunzione in poco meno di due anni: in tutto 709 nuovi dipendenti, compresi 180 riservisti che, grazie al concorso, hanno potuto raggiungere la stabilità occupazionale.

1 giugno 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata