toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 8 febbraio 2023

Regioni e Asl

Frana a Ischia. Medici e psicologi della Campania pronti ad aiutare

immagine 28 novembre - I presidenti degli Ordini degli psicologici, Armando Cozzuto; dei Tsrm Pstrp di Napoli, Franco Ascolese; e dei medici, Bruno Zuccarelli, esprimono vicinanza alla popolazione colpita dall’alluvione e dalla tragedia della frana a Casamicciola. Assicurando l'impegno anche pratico dei professionisti ad aiutare i soccorsi e i cittadini che hanno bisogno di assistenza.
"Esprimo tutta la mia vicinanza alle cittadine, ai cittadini e ai colleghi dell’Isola di Ischia colpiti da questa tragedia, oltre che ai soccorritori, alle forze dell'ordine e ai volontari impegnati dalle prime ore del mattino". Così, in una nota, già da sabato, il presidente dell'Ordine degli Psicologi della Regione Campania, Armando Cozzuto, interveniva sull’alluvione che ha colpito l’isola, provocando una catastrofica frana a Casamicciola e fiumi di fango che ancora oggi continuano a mettere in difficoltà la popolazione.

"I nostri colleghi psicologi, afferenti alle associazioni di psicologia dell’emergenza iscritte nei registri regionali di Protezione civile, sono in stato di allerta. Insieme al nostro Gruppo di lavoro Emergenza, seguiremo l’evolversi della vicenda, affinché vengano garantiti i dovuti interventi di assistenza psicologica alla popolazione”, ha assicurato Cozzuto.

Anche l'Ordine professioni sanitarie Tsrm Pstrp è pronto a cooperare per aiuto soccorsi e assistenza. Lo ha assicurato Franco Ascolese. "Come Ordine delle professioni sanitarie di Napoli, Avellino, Benevento e Caserta - sottolinea Ascolese - abbiamo deciso di mettere disposizione della macchina dei soccorsi una squadra di camici bianchi tra tecnici sanitari di radiologia medica, tecnici di laboratorio e terapisti dell’area della riabilitazione in parte già presenti a Ischia, in quanto residenti e che hanno prontamente raggiunto il loro posto di lavoro all’ospedale Rizzoli, e altri pronti a partire da Napoli per l'isola se dovesse essere necessario”.

“Siamo innanzitutto vicini alla popolazione di Ischia e Casamicciola - continua Ascolese - e in particolare alle famiglie che hanno perso la casa o sono bloccati dalla frana in queste ore drammatiche. Non sappiamo se e quanti siano i morti, i feriti e gli sfollati. Come Ordine siamo a disposizione delle autorità per dare una mano alla macchina dei soccorsi. Prenderemo contatti con la Prefettura per dare la nostra disponibilità. Disastri come quello di Ischia fanno riflettere sia sul tema dei cambiamenti climatici sia di sul ruolo delle amministrazioni locali e centrali che per anni non si sono mosse per la prevenzione. Nelle nostre professioni il concetto della prevenzione è centrale. Mai come oggi anche in tema di protezione civile deve essere affrontato questo nodo per attrezzarci affinché queste tragedie non si verifichino più con tale intensità e conseguenze".

Sulla tragedia è intervenuto anche Bruno Zuccarelli, presidente dell'Ordine dei Medici di Napoli e provincia: “Il nostro Ordine pronto se dovesse servire il nostro aiuto. Serve una risposta unita per mettere in sicurezza il territorio”. Per Zuccarelli "è una immane tragedia quella che ha colpito l’isola di Ischia, il nostro pensiero va alle famiglie che in queste ore vivono un dramma incommensurabile e ore di grande angoscia”. Il presidente ha assicurato che “noi medici ed odontoiatri siamo a disposizione, pronti se dovesse servire un ulteriore aiuto a fare la nostra parte”. Dal presidente Zuccarelli anche l’amara considerazioni che quanto avvenuto a Ischia è figlio di anni di disattenzione ad un territorio divenuto fragile a causa della mano dell’uomo. “Una tragedia - conclude - che richiederebbe ora una risposta di tutti i sindaci, uniti nel pianificare una strategia di rinascita che può essere efficace solo se comune”.
28 novembre 2022
© QS Edizioni - Riproduzione riservata