toggle menu
QS Edizioni - venerdì 30 ottobre 2020

Regioni e Asl

Sanità privata. Regione annuncia estensione finanziamento a tutte le strutture che applicano il contratto

immagine 21 settembre - Dopo le polemiche degli scorsi giorni in merito alla decisione della Regione di coprire il 50% degli oneri derivanti dal rinnovo contrattuale solo alle strutture private accreditate ospedaliere, l'assessore Lanzarin fa sapere che il riconoscimento sarà esteso “anche alle altre strutture che applicano lo stesso contratto, come le strutture riabilitative”.
“Il Veneto estenderà il riconoscimento del 50% degli oneri sostenuti a seguito degli incrementi contrattuali del Contratto Nazionale dei lavoratori della sanità privata, già previsto da una delibera 1222 del 25 agosto scorso per le strutture private accreditate ospedaliere, anche alle altre strutture che applicano lo stesso contratto, come le strutture riabilitative”. Lo precisa l’Assessore regionale alla Sanità, Manuela Lanzarin, in relazione alle polemiche nazionali in atto rispetto al rinnovo del contratto di lavoro dei dipendenti della sanità privata.

Il meccanismo tecnico per questa operazione, spiega la regione, “potrà essere quello già previsto dalla delibera 1222/2020, o quello dell’adeguamento delle tariffe regionali e/o dei relativi budget”.
21 settembre 2020
© QS Edizioni - Riproduzione riservata