toggle menu
QS Edizioni - mercoledì 22 settembre 2021

Regioni e Asl

Covid. Lazio: “Tra gli over50 l’incidenza casi è 10 volte inferiore”

immagine 21 luglio - Un dato che per l’Unità di crisi significa due cose: “La vaccinazione funziona e il virus sta circolando soprattutto tra i giovani. Per questo è indispensabile che si vaccinino”. Intanto la variante Delta è arrivata a rappresentare oltre il 60% delle positività nel Lazio.
“L’incidenza nel Lazio dei casi positivi ogni 100mila abitanti nella fascia di popolazione over 50 rappresenta meno del 5% ed è più bassa di almeno 10 volte l’incidenza complessiva. Questo significa che il virus sta circolando soprattutto tra i giovani ed è indispensabile che si vaccinino”. Il basso dato di incidenza tra gli over50 sarebbe infatti legato anche alla maggiore copertura vaccinale nelle fasce di popolazione più in là con gli anni.

I ragazzi si devono vaccinare, dunque, evidenzia l’Unità di Crisi, per "contribuire a ridurre la diffusione e raggiungere l’obiettivo dell’immunità di gregge che significa la messa in sicurezza dell’intera comunità”.

Nel Lazio si stanno sequenziando il 100% dei casi positivi e la variante Delta ad oggi è superiore al 60%, “per questo è importante vaccinarsi e completare il ciclo vaccinale”, ribadisce l’Unità di Crisi.
 
Nel Lazio oggi le somministrazioni raggiungeranno quota 6,4 milioni. Zero i decessi oggi. “A testimonianza che la vaccinazione riduce le complicazioni”.
21 luglio 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata