toggle menu
QS Edizioni - giovedì 19 maggio 2022

Regioni e Asl

Fedriga: “Mancano medici specialistici e infermieri”

immagine 12 novembre - Nonostante “le maggiori risorse” c’è “un problema oggettivo: l’approvvigionamento di personale. Mancano medici specialistici e infermieri ad esempio, ma dopo vent’anni di tagli anche sulla formazione, la prospettiva di avere maggiore personale in due, tre, quattro anni è molto difficile. Dobbiamo metterci al lavoro, soprattutto per il futuro, ma non si può risolvere la questione in pochi mesi o anni”.
Nonostante siano state “appena fornite delle risorse, anche con un accordo con i medici di medicina generale”, e siano state dedicate “maggiori risorse in maniera straordinaria sulla sanità, come si vedrà nella legge di bilancio, c’è un problema oggettivo: l’approvvigionamento di personale. Mancano medici specialistici e infermieri ad esempio, ma dopo vent’anni di tagli anche sulla formazione, la prospettiva di avere maggiore personale in due, tre, quattro anni è molto difficile”. Lo ha detto il presidente della Regione Fvg, Massimiliano Fedriga, intervenendo a un convegno del settore sanitario.

“Su questo - ha quindi detto - tutti dobbiamo metterci al lavoro, soprattutto per il futuro, ma non si può risolvere la questione in pochi mesi o anni. La Regione - ha concluso - voglio ricordare, è quella che mette le maggiori risorse per il personale tra tutte le altre Regioni in Italia. Ringrazio anche tutto il personale che lavora notte e giorno, malgrado la frustrazione rispetto a coloro che negano questo lavoro e anzi mettono i bastoni fra le ruote dicendo menzogne e non facendo proteggere le persone”.
 
12 novembre 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata