toggle menu
QS Edizioni - domenica 8 dicembre 2019

Scienza e Farmaci

Farmaci ipolipemizzanti e per incontinenza urinaria. Aifa modifica le Note 13 e 87

immagine 19 ottobre - Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le due determine. La Nota 13 è stata modificata con l’inserimento dell’associazione fissa Atorvasatina, Amlodipina e Perindopril, nella prosecuzione del trattamento con statine nell’ambito di terapie di combinazione con farmaci non ipolipemizzanti. Nella Nota 87, all’Ossibutina sono stati aggiunti due ulteriori principi attivi, Solifenacina e Tolderodina. LE DETERMINE
L’Agenzia Italiana del Farmaco ha aggiornato le Note 13 (farmaci ipolipemizzanti) e 87 (farmaci per l’incontinenza urinaria da urgenza), con le determine n. 617/2019 e n. 1433/2019, pubblicate in Gazzetta Ufficiale lo scorso 10 ottobre.
 
La Nota 13 è stata modificata con l’inserimento dell’associazione fissa Atorvasatina, Amlodipina e Perindopril, nella prosecuzione del trattamento con statine nell’ambito di terapie di combinazione con farmaci non ipolipemizzanti.
 
Limitatamente ai pazienti adulti affetti da ipercolesterolemia primaria o iperlipidemia mista, ipertensione essenziale e/o malattia coronarica stabile, già stabilmente controllati, in modo adeguato, con Atorvastatina, Perindopril e Amlodipina, somministrati in concomitanza e in modo estemporaneo, è ammessa la rimborsabilità della combinazione a dose fissa degli stessi principi attivi esclusivamente per i medesimi dosaggi e per il trattamento di dislipidemie già incluse nella Nota 13.
 
Nella Nota 87, all’Ossibutina sono stati aggiunti due ulteriori principi attivi, Solifenacina e Tolderodina. La prescrizione a carico del SSN per questi tre principi attivi è limitata alle sole confezioni negoziate in classe A/RR per i pazienti affetti da incontinenza urinaria da urgenza, nei casi in cui il disturbo minzionale sia correlato a patologie del sistema nervoso centrale (ad es. ictus, morbo di Parkinson, traumi, tumori, spina bifida, sclerosi multipla).
19 ottobre 2019
© QS Edizioni - Riproduzione riservata