toggle menu
QS Edizioni - sabato 23 ottobre 2021

Regioni e Asl - Sicilia

Covid. La Sicilia si blinda, tamponi obbligatori anche per chi arriva da Malta

immagine 16 luglio - Dopo Spagna e Portogallo, India, Brasile, Bangladesh e Sri Lanka, la Sicilia introduce misure di sicurezza per i soggetti provenienti in Sicilia da Malta, o che abbiano soggiornato e/o transitato in detto Paese nei 14 giorni precedenti all’arrivo nel territorio siciliano. Fino all’1 settembre 2021 dovranno sottoporti obbligatoriamente al tampone. Prorogata la "zona rossa" a Mazzarino e istituita quella di Riesi, in provincia di Caltanissetta. L'ORDINANZA
Tampone obbligatorio anche per chi arriva in Sicilia da Malta o per chi vi ha soggiornato nei 14 giorni precedenti. Lo prevede l'ordinanza firmata dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, con cui è stata prorogata, fino al 21 luglio, la "zona rossa" a Mazzarino e istituita, per lo stesso periodo di tempo, quella di Riesi, in provincia di Caltanissetta.

Quanto al tampone per chi viene da Malta, sarà obbligatorio fino al 1 settembre. Le stesse misure di prevenzione sono già  previste da una precedente ordinanza regionale per chi proviene da Spagna e Portogallo e, come disposto a livello nazionale, dai paesi extra europei India, Brasile, Bangladesh e Sri Lanka.
16 luglio 2021
© QS Edizioni - Riproduzione riservata