Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 28 LUGLIO 2021
Marche
segui quotidianosanita.it

Covid. Anaao e Aaoroi Marche: “Saltamartini ha accolto le nostre richieste su incentivi e volontarietà”

Mentre l’Intersindacale ha lasciato l’incontro, Anaao e Aaroi spiegano di avere atteso l’arrivo dell’assessore e con lui discusso le problematiche del personale impegnato nella lotta al covid. “Le parti si incontreranno nuovamente nelle prossime ore per sottoscrivere l’accordo”, annuncia l’Anaao Marche che, “con Aaroi, stigmatizza la presa di posizione dei rappresentanti delle altre sigle”: “Allontanarsi dal tavolo negoziale specialmente in questo momento storico non consente di definire meglio alcuni punti di un accordo regionale indispensabile”.

11 NOV - “Incentivazione per i medici impegnati nella lotta al Covid in tutti i presidi e principio di volontarietà per il reclutamento”. Anaao Assomed Marche e Aaroi annunciano di avere trovato l’accordo con l’Assessore Regionale Filippo Saltamartini. Le due sigle che rappresentano medici, dirigenti sanitari, anestesisti e rianimatori avevano sollecitato nei giorni scorsi la Regione Marche a prevedere forme incentivanti destinate non solo agli operatori presso il Covid Hospital di Civitanova M. ma presso tutte le strutture regionali delle Marche e che tali risorse fossero individuate attraverso il reperimento di fondi ulteriori e impegnati mediante delibera regionale. “Tra i punti nodali – spiegano in una nota congiunta i segretari di Anaao e Aaroi Oriano Mercante e Marco Chiarello – c’era il principio della volontarietà per il reclutamento dei dirigenti e, in ogni caso, l’applicazione degli istituti contrattuali”. E così, mentre l’Intersindacale lasciava l’incontro contestando l’assenza dell’assessore, Anaao e Aaroi hanno atteso l’arrivo di Saltamartini e con lui hanno discussione le questioni sul tavolo trovando un punto di incontro.


Ora, annunciano Anaao e Aaroi, “le parti si incontreranno nuovamente nelle prossime ore per sottoscrivere l’accordo”.

Anaao e Aaroi “stigmatizzano”, quindi, “la presa di posizione dei rappresentanti delle altre sigle”. “Allontanarsi dal tavolo negoziale specialmente in questo momento storico non consente di definire meglio alcuni punti di un accordo regionale indispensabile a sostenere chi ogni giorno veste la tuta per la sua protezione e per le cure ai malati, e non fa nemmeno l’interesse dei moltissimi cittadini-pazienti che dovranno la loro vita a coloro che stanno prestando la propria opera con professionalità e abnegazione”, dichiarano Mercante e Chiarello.

11 novembre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Marche

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy