Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Martedì 07 DICEMBRE 2021
Puglia
segui quotidianosanita.it

Omceo Bari ricorda Paola Labriola, psichiatra uccisa a Bari nel 2013

Un concerto, organizzato insieme al Comune di Bari, in memoria della dottoressa barese ma dedicato anche a tutti gli altri professionisti sanitari vittime di violenza. L’evento, che si terrà il 16 settembre presso l’Auditorium “Nino Rota” del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari, si inserisce nell’ambito della Giornata nazionale contro la violenza sui Medici e sugli Operatori Sanitari celebrata ogni anno dalla Fnomceo.

13 SET - L’Omceo di Bari ricorda anche quest’anno Paola Labriola, la psichiatra accoltellata a morte da un paziente, a Bari, il 4 settembre 2013. Lo fa con un concerto promosso insieme all’Amministrazione Comunale della Città Metropolitana di Bari e che sarà dedicato anche a tutti i professionisti sanitari vittime di violenza. L’evento si terrà il 16 settembre.

“Oggi che ricordiamo Paola Labriola e tutti i colleghi vittime di violenza, dobbiamo anche ricordare i passi in avanti che abbiamo fatto per tutelare la sicurezza degli operatori sanitari. La legge sulla violenza approvata l’anno scorso è stato un passo in avanti fondamentale, soprattutto perché il previsto aumento delle pene, sino a 16 anni di carcere, scoraggia le aggressioni", comment in una nota il Presidente dell’Omceo Bari e della Fnomceo Filippo Anelli, menzionando la legge n. 113/2020 sulla violenza contro gli operatori sanitari approvata all’unanimità il 14 agosto 2020 dal Parlamento e promossa proprio dall’Ordine dei medici di Bari e dalla FNOMCeO.
 

“Ciononostante - prosegue Anelli -, sono ancora tante le attività necessarie a migliorare il grado di sicurezza dei medici e degli operatori sanitari. Abbiamo sollecitato con successo la costituzione dell’Osservatorio sulla Violenza, previsto dalla legge, fondamentale per monitorare l’applicabilità della norma. Contestualmente, si sta costituendo presso il Ministero della Salute il gruppo di lavoro per la revisione della Raccomandazione ministeriale n. 8 del 2007, per prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari, in larga parte sinora disattesa”.

“Quest’anno - ricorda il presidente Fnomceo e Omceo Bari - è stata inoltre approvata la Legge n. 76/2021, che ha una valenza “storica” per la nostra categoria e che consente lo svolgimento delle nostre attività professionali con maggiore serenità e sicurezza. Esclude infatti la responsabilità penale dei medici e degli operatori sanitari in caso di omicidio colposo e lesioni personali colpose causati dalla somministrazione del vaccino contro il Covid–19. La stessa Legge prevede la non punibilità degli operatori sanitari per omicidio colposo e lesioni personali, durante tutto lo stato di emergenza, ad eccezione dei casi di colpa grave. È un risultato straordinario per la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici che lo aveva chiesto a gran voce”.

Il Concerto, che  si inserisce nell’ambito della Giornata nazionale contro la violenza sui Medici e sugli Operatori Sanitari celebrata ogni anno dalla Fnomceo, si svolgerà giovedì 16 settembre 2021, a partire dalle ore 19:00, presso l’Auditorium “Nino Rota” del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari (via Vittoriano Cimmarrusti, 12).A eseguirlo, l’Orchestra Sinfonica della Città Metropolitana di Bari. L’evento si svolgerà alla presenza di Vito Calabrese, marito di Paola Labriola, e dei Presidenti degli Ordini dei Medici ed Odontoiatri pugliesi.

13 settembre 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Puglia

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy