Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 16 OTTOBRE 2021
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

L’Associazione “Vaccinare informati”: “Esprimere la propria opinione è un diritto tutelato dalla Costituzione”


28 APR - "Ci offende profondamente come cittadini, in particolare il tono inquisitorio ed intimidatorio usato verso i molti infermieri ed operatori sanitari che hanno partecipato alla manifestazione del 24/04/2021". Lo dichiara Patrizia Filippi, presidente dell’associazione Vaccinare informati, in una nota di replica al comunicato diramato dall’Opi di Trento all’indomani della manifestazione.

“Abbiamo letto con rammarico e stupore il comunicato stampa dell’ordine delle Professioni infermieristiche della Provincia di Trento - prosegue Filippi -. Siamo stati definiti come “sedicente“ associazione, ma in realtà non abbiamo nulla di autoreferenziale. Vaccinare informati è presente sul territorio da ben 16 anni ed è riconosciuta come interlocutrice anche dalle istituzioni Provinciali”.

L’associazione, spiega la presidente, “ha come mission la libertà di scelta vaccinale e terapeutica basata su un consenso informato e libero”. E “poter esprimere una propria opinione su qualsiasi argomento è un diritto tutelato dall’art. 21 della nostra Costituzione”.


Per Filippi “le pesanti parole utilizzate nella nota del Presidente dell’OPI riteniamo offendano la categoria infermieristica che è caratterizzata da persone con grande umanità, vicinanza, solidarietà ed empatia verso tutti gli ammalati. I sanitari tutti, hanno dimostrato un grande senso del dovere anche nei momenti più difficili della pandemia, pur in presenza di istruzioni e protocolli in continua evoluzione, rimanendo saldi sul loro impegno lavorativo verso le persone ammalate. Il primo dettame dell’etica è il rispetto dell’altro. Ci domandiamo quanto sia etico obbligare una qualsiasi persona a sottoporsi ad un trattamento sanitario non privo di rischi. In conclusione esprimiamo la nostra massima solidarietà a tutti coloro che sono stati oggetto di questi inopportuni attacchi”.

28 aprile 2021
© Riproduzione riservata

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy