Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 30 GIUGNO 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Anaao proclama stato di agitazione contro blocco delle assunzioni


Il sindacato: “Si assiste a una vera e propria paralisi della gestione del personale sanitario con ricadute gravissime sulla funzionalità delle strutture e dei servizi del SSR”.

01 APR - L’Anaao Assomed del Lazio denuncia la paralisi delle assunzioni del personale sanitario e lo stato di crisi permanente del Servizio Sanitario Regionale.
 
In una lettera inviata all'Assessore alla sanità Alessio D'Amato, l'Associazione punta il dito contro la recente nota della Direzione regionale alle Aziende sanitarie che ha determinato una gravissima situazione in termini di carenza del personale.
 
“Al riguardo – si legge nella lettera Anaao - nel recente accordo sottoscritto con la Regione in materia di stabilizzazione dei precari COVID, era stata prevista l’attuazione delle norme relative della Legge Finanziaria 2022 e ciò doveva prevedere procedure attuative da avviare con immediatezza. Tale procedura di stabilizzazione non doveva ostacolare la copertura del turn over ritardata nel periodo COVID per quasi tutte le specialità. In realtà, anche grazie all'improvvida nota sopra citata, e all’interpretazione letterale effettuata dai Direttori Generali, si assiste a una vera e propria paralisi della gestione del personale sanitario con ricadute gravissime sulla funzionalità delle strutture e dei servizi del SSR”.
 
“Non solo – denuncia l’Anaao - non sono state avviate le procedure di stabilizzazione, ma sono state bloccate tutte le procedure concorsuali già avviate e spesso concluse e persino l’assunzione dei vincitori, paralizzando così l’intero sistema. Alla luce di tale gravissima situazione, che interviene su un sistema sanitario in fase estremamente critica, con gravi ricadute sulla garanzia dei servizi minimi ai cittadini della regione, Anaao Assomed annuncia la proclamazione dello stato di agitazione della categoria, segnalando con forza tale situazione inaccettabile sia alle altre organizzazioni sindacali di categoria e confederali, che ai mass media”.
 
L'Anaao Assomed chiede pertanto una “convocazione urgentissima con all’ordine del giorno la situazione delle dotazioni organiche del SSR e la immediata revoca di ogni misura di blocco in materia di assunzioni”.

01 aprile 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy