Quotidiano on line
di informazione sanitaria
03 LUGLIO 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Pnrr. Da Federsanità Sicilia 7 punti da affrontare e risolvere


Li ha descritti il presidente Iacono i occasione del Congresso regionale Sicilia dei “Dialoghi di Palermo Medica” promosso dalla Fimmg Sicilia. Le 7 questioni riguardano assetto contrattuale, lavoro in equipe, formazione, telemedicina, Urban rural divide, recupero della responsabilità di sanità pubblica della MG, realizzazione di un sistema permanente di valutazione.

17 MAG - Assetto contrattuale, lavoro in equipe, formazione, telemedicina, Urban rural divide, recupero della responsabilità di sanità pubblica della MG, realizzazione di un sistema permanente di valutazione. Sono questi per il presidente di Federsanità Anni Sicilia, Giovanni Iacono, i 7 nodi da sciogliere per l'avvio del nuovo modello della sanità territoriale e del principio dell’intersettorialità previsti dal Pnrr.

Iacono li ha illustrati domenica 15 maggio in occasione delala XVI edizione del Congresso regionale Sicilia dei "Dialoghi di Palermo Medica”, organo della Fimmg regione Sicilia, dal titolo:  "Il Pnrr, opportunità per il Ssn, la medicina generale e le comunità”.

Iacono, nel suo intervento ha evidenziato punti di forza e criticità del PNRR per le due missioni 5 ‘inclusione e coesione’ e 6 ‘salute’, ha illustrato il quadro comparativo Europeo delle risorse del Next Generation EU (NGEU) ed ha poi trattato i nuovi standard per la sanità e l'assistenza territoriale. “Per la prima volta gli standard definiti devono essere rispettati da ogni regione in una logica unitaria e con la vigilanza semestrale di Agenas”, è stato ricordato nel corso dell'incontro. 

Il nuovo modello pone al centro il Distretto sanitario e all'interno la Casa della comunità ed accenna anche alla definizione degli standard per l'assistenza domiciliare e la telemedicina. Giovanni Iacono ha evidenziato la novità rilevante del programma delle attività territoriali proposto dal Comitato dei Sindaci, che da organo consultivo diventa organo di potere propositivo, e l'integrazione delle attività territoriali sanitarie con il sistema delle autonomie locali, che è la mission della Confederazione delle Federsanità Regionali. Quanto alle proposte sulle cure primarie di Federsanità, “rispondono alla sfida di superare le attuali cure primarie come somma di strutture e prestazioni per realizzare una vera politica per la salute/medicina di comunità e della comunità".

17 maggio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy