Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 30 GIUGNO 2022
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Ospedale di Venosa. A inizio giugno riprenderanno le attività”


Tornano nel presidio le attività che erano state sospese o trasferite durante la pandemia. Si ripartirà dal Centro Alzheimer, dalla piastra ambulatoriale ed alla diagnostica oculistica. Già a novembre 2021 era stata riavviata la Chirurgia Ambulatoriale di Oculistica e dell’Endoscopia Digestiva.  “Le rimanenti attività di degenza saranno ripristinate in concomitanza con l’ulteriore diminuzione dei ricoveri Covid”, fa sapere l’assessore Fanelli.

20 MAG - Stanno per ripartire, seppure scaglionate nel tempo, le attività dell’ospedale di Venosa sospende durante l’emergenza Covid. Ad annunciarlo, in una nota, il direttore Generale dell'ASP di Potenza, Giampaolo Stopazzolo. 

“Già martedì 10 maggio 2022 la Direzione Generale congiuntamente a quella Sanitaria ha eseguito un accurato sopralluogo al POD di Venosa proprio in vista della verifica delle funzioni riattivabili nell’ambito della struttura stessa. Il Direttore generale ed il Direttore Sanitario hanno condiviso con i Responsabili e Referenti delle diverse attività la concreta volontà di riaprire le funzioni possibili e di ritrasferire nel Presidio le attività ambulatoriali momentaneamente ed in seguito all’emergenza pandemica trasferite in altra sede sempre a Venosa”, spiega Stopazzolo. 

“Giova ricordare - precisa il Dg - che già nel novembre 2021 sono state riavviate presso il POD le attività della Chirurgia Ambulatoriale di Oculistica e dell’Endoscopia Digestiva”. Lo afferma in una nota il direttore Generale dell'ASP di Potenza, Dott. Giampaolo Stopazzolo. 

Sulla ripresa delle attività interviene anche l'assessore alla Salute, Francesco Fanelli . “Nei primi giorni di giugno – spiega - saranno attivate presso il POD di Venosa le attività relative al Centro Alzheimer, alla piastra ambulatoriale ed alla diagnostica oculistica. Le rimanenti attività di degenza saranno ripristinate in concomitanza con l’ulteriore diminuzione dei contagi e dei conseguenti ricoveri Covid presso il POD di Venosa, in calo già da diverse settimane”. 

“Oggi - aggiunge Fanelli - le condizioni consentono una graduale ripresa delle suddette attività e l’ASP, in ossequio agli impegni assunti dalla Regione e dal competente Dipartimento Regionale, ha già dato avvio al ripristino delle attività ordinarie presso il POD con relativo cronoprogramma. Come promesso, abbiamo restituito il POD di Venosa alla sua originaria collocazione nella rete della medicina territoriale con il ripristino delle attività ordinarie che, tra l’altro, non sono state mai sospese ma solo trasferite in altra sede, sempre a Venosa. Il nostro impegno per la sanità territoriale continua e l’obiettivo è metterci per sempre alle spalle la pandemia, contro la quale i lucani hanno risposto in maniera responsabile, aderendo in massa alla campagna vaccinale”, conclude l’assessore.

20 maggio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy