Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 30 GENNAIO 2023
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Donini ed Emiliano al Governo: “Le decisioni sui no vax sarebbe stato meglio discuterle prima con le Regioni. Ma siamo ancora in tempo per farlo”


A parlare sono l'assessore alla Sanità dell'Emilia Romagna, che è anche coordinatore della commissione Salute della Conferenza delle Regioni, e il vice presidente della Confereza delle regioni e presidente della Puglia. “La commissione nazionale Salute – rileva Donini - è convocabile in poche ore. Poteva essere anche un'occasione per discutere non solo la decisione politica, che spetta al governo, ma anche l'aspetto più pratico”.

03 NOV - "Se mi posso permettere un consiglio non richiesto al neoministro della Salute, Schillaci, è che, se vuole contribuire al fatto che le Regioni non vadano in ordine sparso, magari sarebbe buona abitudine incontrarci prima di assumere una decisione”. A parlare è Raffaele Donini, assessore alla Sanità Emilia-Romagna e coordinatore della commissione Salute della Conferenza delle Regioni, in merito del reintegro dei medici non vaccinati.
“La commissione nazionale Salute – rileva Donini - è convocabile in poche ore. Poteva essere anche un'occasione per discutere non solo la decisione politica, che spetta al governo, ma anche l'aspetto più pratico”.
 
Quanto alla situazione in Emilia Romagna, “mi aspetto dalle Aziende sanitarie che il personale medico ed infermieristico reintegrato non venga impegnato in reparti in cui ci siano pazienti fragili. Ciò a tutela dei pazienti e degli operatori stessi”, ha detto Donini. “Come ha stabilito il ministro della Salute, Orazio Schillaci - ha aggiunto -, spetta alle Aziende sanitarie la scelta sulla ricollocazione del personale non vaccinato, e la Regione ha già convocato per lunedì 7 novembre la Cabina di Regia Covid, l’organo tecnico-scientifico deputato a fornire indicazioni operative nel merito”.
 
Gli fa eco il vicepresidente della Conferenza delle Regioni e presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che sottolinea che “è ridicolo pensare di risolvere il problema" della carenza di personale nei pronto soccorso "con i medici no vax".
"E' una cosa patetica - aggiunge Emiliano - invece potremmo concordare con le Regioni un decreto per usare meglio i medici non specializzati per ovviare alla carenza. Lo potremmo concordare rapidamente in Conferenza Stato-Regioni".

03 novembre 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Giacomo Peroni, 400
00131 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy