Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Mercoledì 16 OTTOBRE 2019
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Umberto I. Cgil, Cisl e Uil: “Verso lo sciopero dei 700 infermieri e ausiliari esternalizzati”

Oggi si è tenuta l’assemblea dei lavoratori esternalizzati che dopo la proclamazione dello stato d’agitazione non esclude lo sciopero. “Attendiamo l’incontro chiesto con urgenza al Prefetto, ma ormai la decisione è presa con una Direzione generale del Policlinico e la Regione Lazio che continuano a disinteressarsi di chi da 15 anni garantisce ogni giorno i servizi alla salute, non c’è alternativa allo sciopero”.

19 NOV - Dopo la proclamazione dello stato di agitazione, si va verso lo sciopero dei 700 infermieri e ausiliari esternalizzati del Policlinico Umberto I. A seguito dell’infuocata assemblea del personale in appalto della Cooperativa Osa, che si è tenuta questa mattina, la strada appare tracciata: “Senza certezze per il futuro dei lavoratori, andremo in piazza a rivendicare i nostri diritti”, attaccano Francesco Frabetti, Giovanni Fusco e Massimo Mattei, responsabili di Fp-Cgil Roma e Lazio, Cisl-Fp Lazio e Uil-Fpl Roma e Lazio.

“Attendiamo l’incontro chiesto con urgenza al Prefetto, ma ormai la decisione è presa con una Direzione generale del Policlinico e la Regione Lazio che continuano a disinteressarsi di chi da 15 anni garantisce ogni giorno i servizi alla salute, non c’è alternativa allo sciopero”, proseguono i sindacalisti. 

“C’è un drammatico problema di carenza degli organici, con 500 infermieri in meno, e si pensa a togliere il lavoro a chi è già in servizio. È inaccettabile”, concludono Francesco Frabetti, Giovanni Fusco e Massimo Mattei. “Chiediamo la garanzia dei livelli occupazionali e la certezza dei salari. La nostra protesta non si fermerà”.

19 novembre 2018
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy