Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Sabato 19 GIUGNO 2021
Regioni e Asl
segui quotidianosanita.it

Vaccino Covid. Omceo Firenze: “Se non si allunga periodo validità molti sanitari rischiano di essere esclusi dal Green Pass”


Il presidente Pietro Dattolo chiede di valutare un'estensione dei 6 mesi di validità del certificato vaccinale. “E' indubbio che la prudenza rimanga in cima alle nostre priorità”, ma “dopo 15 mesi di sacrifici e turni estenuanti nei reparti” l’impossibilità di usufruire del Green Pass “rappresenterebbe quasi una beffa per la categoria”. In pratica, chi “ha ricevuto entrambe le dosi e possiede ormai una difesa immunitaria completa, rischia di essere tagliato fuori dalla possibilità di spostarsi”.

18 MAG - “Migliaia di medici e operatori sanitari che si sono vaccinati a gennaio saranno esclusi dal Green Pass se la validità dovesse rimanere di soli sei mesi. Molti professionisti sarebbero impossibilitati a viaggiare o a partecipare a quegli eventi per cui è richiesto il certificato, nonostante sia avvenuta la vaccinazione. Riteniamo che la validità del Green Pass debba essere estesa a dodici mesi. E’ un problema che riguarda medici fiorentini, toscani e di tutto il Paese. Pensiamo anche a un richiamo di vaccino aggiuntivo”. A sollevare il problema è, in una nota, Pietro Dattolo, presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Firenze.

"Ci arrivano lettere e messaggi da professionisti preoccupati da questo tema. Dopo 15 mesi di sacrifici e turni estenuanti nei reparti - spiega Dattolo - rappresenterebbe quasi una beffa per la categoria. I medici vaccinano e firmano i certificati, ma non potranno usufruirne”.

Per Dattolo “è indubbio che la prudenza rimanga in cima alle nostre priorità. Non dobbiamo mai dimenticare che la pandemia è ancora in corso e le varianti, quella indiana in primis, ci preoccupa non poco. La tutela della salute pubblica deve essere una preoccupazione di tutta la collettività”. Ma "sulla questione riteniamo però opportuna una nuova riflessione e un intervento della politica” anche considerato che si tratta anche di persone che hanno completato il ciclo vaccinale con la seconda dose. “Paradossalmente chi è stato vaccinato prima, ha ricevuto entrambe le dosi e possiede ormai una difesa immunitaria completa, rischia di essere tagliato fuori dalla possibilità di spostarsi”, conclude il presidente Omceo.

18 maggio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in Regioni e Asl

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy