Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 19 MAGGIO 2022
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Chiude fino al 20 gennaio il punto nascita dell’ospedale di Lanusei

Stop per la carenza di medici. “Un disservizio che costringe le partorienti dell’Ogliastra ad affrontare un lungo viaggio verso Nuoro o Cagliari” dicono le associaizoni, non è la prima volta “si tratta della terza interruzione di un servizio fondamentale” nell’arco “di pochi giorni”. Dopo “la chiusura di Cardiologia e Pediatria e nonostante le rassicurazioni dell’assessore Nieddu”. Insorgono le associazioni.

12 GEN - Il punto nascita dell’ospedale di Lanusei è chiuso dall’8 gennaio e lo resterà fino al 20, un disservizio che costringe le partorienti dell’Ogliastra ad affrontare un lungo viaggio verso Nuoro o Cagliari. Si tratta della terza interruzione di un servizio fondamentale in pochi giorni per carenza di medici, dopo la chiusura di Cardiologia e Pediatria, nonostante le rassicurazioni dell’assessore alla Sanità Mario Nieddu intervenuto in videoconferenza in occasione dell’ultimo presidio dei sindaci.

“Una prima partoriente ci ha scritto dicendoci che tra sabato e domenica si è presentata in ospedale e ha trovato il reparto sbarrato - racconta all’ANSA il portavoce dell’associazione “#giulemanidallogliastra” Adriano Micheli -. Non è possibile continuare in questo modo fino al 20 gennaio: se a una donna gravida si dovessero rompere le acque a Tortolì dovrebbe viaggiare oltre un’ora per arrivare a Nuoro, il punto nascita più vicino, col rischio che se trova ghiaccio e neve deve tornare indietro e magari affrontare un'altra ora e mezzo di viaggio per Cagliari. Noi innalzeremo il livello della protesta e se non si riapre immediatamente il punto nascita i sindaci convochino i Coc, perché qui c’è una situazione di emergenza”.

“Così come siamo in emergenza con la chiusura di Cardiologia che impedisce il funzionamento dell'ospedale se non si mettono al loro posto i medici per far funzionare i reparti”, spiegano ancora.

Di accorciare i tempi per la riapertura del punto nascita però, spiega l’ANSA, non se ne parla. “Il  reparto riaprirà il 20 gennaio, giorno in cui rientreranno due medici ora in malattia e in aspettativa - chiarisce Luigi Ferrai, direttore sanitario del presidio - a  questi si aggiungeranno le prestazioni di alcuni professionisti che arriveranno da Cagliari, in attesa di una soluzione definitiva alla carenza di medici nel reparto”.

12 gennaio 2022
© Riproduzione riservata

Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
iPiùLetti [7 giorni] [30 giorni]
1  
2  
3  
4  
5  
6  
7  
8  
9  
10  
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy