Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Lunedì 14 GIUGNO 2021
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Calasetta, urgente la nomina di un medico di medicina generale e di un pediatra. Cuccu presenta interrogazione

La Segretaria del Consiglio evidenzia le gravi carenze del servizio sanitario attuale di Calasetta, segnalate più volte dalla sindaca Claudia Mura. E avanza una proposta al Governatore Solinas e all’Assessore Nieddu: potenziare la sanità del territorio attraverso la sperimentazione di rotazione nei Comuni del Sulcis di un servizio territoriale infermieristico, coordinato dal Distretto delle Isole, che garantisca la riapertura delle sale prelievi e degli ambulatori per le prestazioni specialistiche. Il testo dell'interrogazione

13 OTT - Attraverso una interrogazione presentata al Governatore Christian Solinas e all’Assessore regionale alla Sanità, Mario Nieddu, la Segretaria del Consiglio regionale Carla Cuccu (M5S) chiede tempi certi sulle nomine del medico di medicina generale e del pediatra di libera scelta che devono poter seguire i servizi sanitari per i residenti anche di Calasetta, comune di circa 2800 abitanti situato nel nord dell'isola di Sant'Antioco, nell'arcipelago del Sulcis Iglesiente. “Sono molto preoccupata per queste gravi carenze – ha dichiarato la Consigliera -. Una serie di problematiche già segnalate dalla sindaca, Claudia Mura, che ha già manifestato a chi di dovere le lamentele e le perplessità dei cittadini. Il pericolo è quello di vedere, ancora una volta, depotenziati o addirittura chiusi, i servizi essenziali per il territorio del Sulcis Iglesiente”.

La popolazione di Calasetta può contare infatti solo su due medici di medicina generale, di cui uno è in condivisione con Sant'Antioco e l’altro attualmente non è stato ancora nominato (l’ultimo medico che c’era è andato in pensione), e di un sostituto pediatra, sempre in condivisione con Sant'Antioco. L'ambulatorio infermieristico di cui il Comune si avvale è quello di Sant'Antioco, un servizio sanitario assistenziale inserito all'interno delle Case della salute della ASSL di Carbonia.


“Spostarsi per raggiungere sedi di servizi sanitari distanti da Calasetta – prosegue la Segretaria pentastellata - crea non pochi disagi a numerosi pazienti che rappresentano peraltro la fascia più debole della popolazione, come gli anziani, i disabili, disoccupati e bambini; e non soltanto per i disagi in termini di costi, ma anche per quelli significativi relativi alla mobilità. Pensiamo ai problemi sugli spostamenti con i mezzi di trasporto conseguenti a questo delicato periodo di emergenza sanitaria dovuti al Covid-19”.

“Oltre ciò – conclude Cuccu -, chiedo inoltre al Presidente Solinas e all’Assessore Nieddu, un potenziamento del servizio sanitario del territorio, così come proposto dalla Sindaca di Calasetta, di effettuare una sperimentazione a rotazione nei Comuni del Sulcis Iglesiente di un servizio territoriale infermieristico, coordinato dal Distretto delle Isole, che garantisca la riapertura delle sale prelievi e degli ambulatori per le prestazioni specialistiche”.

Elisabetta Caredda

13 ottobre 2020
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy