Quotidiano on line
di informazione sanitaria
Giovedì 21 OTTOBRE 2021
Sardegna
segui quotidianosanita.it

Covid. In Sardegna i numeri schizzano verso l’alto: 233 casi in un giorno. Presto la ripresa dei controlli negli scali

Sono attualmente ricoverati 60 pazienti in area medica e di 4 in terapia intensiva. Il Governatore al lavoro su una nuova ordinanza per ripristinare i controlli Covid all’arrivo dei passeggeri da porti e aeroporti. Solinas: “Avevamo chiesto allo Stato e all'Europa un controllo del Green pass e della condizione di negatività insieme al biglietto di viaggio agli imbarchi prima della partenza. Ci ritroviamo ora a dover intervenire noi direttamente”.

19 LUG - Un lieve aumento dei dati sui contagi del Covid-19 in Sardegna si era notato già al principio della scorsa settimana dopo i primi festeggiamenti per gli Europei ai quali hanno fatto seguito anche quelli per la finale e la sfilata del gay pride. Ed ecco che a distanza esatta di una settimana, nella sola giornata di ieri i numeri dei pazienti positivi al virus sono schizzati a 233.
 
Lo rileva l’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale. I ricoveri ospedalieri complessivi sono attualmente di 60 pazienti in area medica e di 4 in terapia intensiva. Vero però che nel territorio la variante Delta del virus che ha una capacità maggiore di trasmissibilità è giunta con i turisti. E’ poiché tutt’ora questa variante si riscontra in modo rilevante tra i casi positivi confermati, il Governatore Christian Solinas annuncia di una nuova ordinanza regionale in lavorazione per ripristinare i controlli Covid negli scali dell'Isola.

 
"Ripristiniamo un'intensificazione dei controlli rispetto agli arrivi dai Paesi che, in questo momento, hanno il più alto tasso di incidenza di casi dovuti alla variante Delta - dichiara il Presidente della Regione -. Purtroppo ancora una volta la Sardegna dovrà provvedere da sé. Questi controlli si sarebbero dovuti svolgere alla fonte, cioè agli imbarchi prima della partenza. Avevamo chiesto allo Stato e all'Europa semplicemente di richiedere un controllo del Green pass e della condizione di negatività insieme al biglietto di viaggio. Invece ci ritroviamo, purtroppo, a dover intervenire direttamente”.
 
Ed in merito al quadro generale il Governatore puntualizza: “Attualmente la situazione è sotto controllo, fortunatamente le ospedalizzazioni non sono molto alte e non dobbiamo aspettare che lo diventino. Teniamo conto anche degli effetti apprezzabili della campagna di vaccinazione che continuiamo con forza a sensibilizzare e proseguire. Le positività non sono proporzionali alle ospedalizzazioni, il che significa che il dato rilevante non può più essere solo quello della identificazione dei casi, ma bisogna anche capire quale sia poi il decorso e la sintomatologia di questa positività”.
 
Sulla stagione turistica in corso il Presidente rileva: “Quello turistico è un settore trainante sul quale la Regione ha scommesso molto. La stagione sta dando numeri confortanti. Stiamo lavorando tutti perché ci sia un governo ottimale dell'epidemia per dare garanzie all'economia in generale. Relativamente al Green pass, noi abbiamo detto, in tempi non sospetti, che il tema vero è il controllo della circolazione virale che cammina sulle gambe degli uomini. Quindi se la Sardegna raggiunge, così come già accaduto, una neutralità di fondo rispetto ai contagi, l'utilità è che si eviti l'arrivo di persone che possano portare una nuova circolazione. Da qui la necessità di utilizzarlo prima degli imbarchi affinché non ci sia il bisogno di pensare a una sua applicazione per l'ingresso nei bar, ristoranti o altri locali” - conclude Solinas.
 
Elisabetta Caredda

19 luglio 2021
© Riproduzione riservata


Altri articoli in QS Sardegna

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWS LETTER
Ogni giorno sulla tua mail tutte le notizie di Quotidiano Sanità.

gli speciali
Quotidianosanità.it
Quotidiano online
d'informazione sanitaria.
QS Edizioni srl
P.I. 12298601001

Via Boncompagni, 16
00187 - Roma

Via Vittore Carpaccio, 18
00147 Roma (RM)


Direttore responsabile
Cesare Fassari

Direttore editoriale
Francesco Maria Avitto

Presidente e AD
Vincenzo Coluccia

Direttore generale
Ernesto Rodriquez

Redazione
Tel (+39) 06.59.44.62.23
Tel (+39) 06.59.44.62.26
Fax (+39) 06.59.44.62.28
redazione@qsedizioni.it

Pubblicità
Tel. (+39) 06.89.27.28.41
commerciale@qsedizioni.it

Copyright 2013 © QS Edizioni srl. Tutti i diritti sono riservati
- P.I. 12298601001
- iscrizione al ROC n. 23387
- iscrizione Tribunale di Roma n. 115/3013 del 22/05/2013

Riproduzione riservata.
Policy privacy